Vamos a la playa

Sembra che ad Alassio, in provincia di Savona, su una spiaggia bellissima della Riviera, un cane abbia ringhiato ai migranti. A migranti di colore. Ne è scattato un applauso...

Sembra che ad Alassio, in provincia di Savona, su una spiaggia bellissima della Riviera, un cane abbia ringhiato ai migranti. A migranti di colore. Ne è scattato un applauso da parte della gente che si rosolava al sole, che faceva il bagno, che si spalmava la crema per non scottarsi.
Ne è scattato un incitamento alla bestiola a continuare, a fare come fanno gli umani: inveire, aggredire verbalmente dalle reti sociali su Internet fino alla vera realtà dei fatti tristi ma non solitari e nemmeno finali.
I cani vivono la vita attraverso l’odorato: percepiscono gli odori e abbaiano se un odore non gli piace. Ma non lo fanno con lo sdegno che proviamo noi se ci passa magari accanto una persona asiatica o africana e ne percepiamo un odore differente, magari derivante dalla semplice sudorazione… Il cagnolino è innocente. E’ come i bambini, agisce per istinto. Per fortuna. Non ha quel difetto enorme che è la ragione, la capacità raziocinante di discernere.
Qualcuno darà la colpa al caldo. Dà alla testa. Invece la colpa è di chi dai palazzi alle piazze prova a riformare l’incultura italiana con una cultura dell’odio e del disprezzo del diverso, dell’altro da noi.
Povero cagnolino: al centro di una querelle che riguarda solo i (dis)umani. Almeno lui è innocente.
E poi nel contesto tutto può essere…
La spiaggia, il mare, il sole: l’abbronzatura non deve essere eccessiva. Si rischia di confondersi con i migranti. La protezione solare può avere anche una funzione razzista: aiuta contro i melanomi, ma più di tutto aiuta a non diventare troppo neri…

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto



politiche 2022

ecosocialismo



altri articoli

  • Priorità

    La Germania corre ai ripari per il gas, l’Italia si dibatte sulla sopravvivenza o meno del governo Draghi. Ognuno, è drammaticamente vero, ha le sue priorità… (m.s.) 12 luglio...
  • Aiuti e aiuto

    Per un popolo che viene “aiutato” (lo metto tra virgolette sottolineando tutta la tragica ironia della doppia maledizione che si portano appresso questi tipi di sostegni interessati dell’imperialismo moderno),...
  • Contro e pro

    C’è ancora la Covid-19. C’è la guerra tra due imperialismi che si fronteggiano sulla pelle degli ucraini. La benzina è arrivata a 2.08 al litro. Gas ed elettricità vanno...
  • Dal Donbass alla Luna

    Nel 2026, al massimo nel 207, pare che un modulo italiano sia pronto a fare la sua discesa sulla Luna. Noi c’arriviamo sempre un po’ in ritardo agli appuntamenti...