Tra farsa e tragedia

Aprirlo come una scatoletta di tonno… Superarlo. Tutto, nemmeno una camera come con abile maldestria aveva tentato di fare il PD. Tragedia e farsa, farsa e tragedia. Scegliete voi...
Il Parlamento della Repubblica in seduta comune

Aprirlo come una scatoletta di tonno…
Superarlo. Tutto, nemmeno una camera come con abile maldestria aveva tentato di fare il PD.
Tragedia e farsa, farsa e tragedia. Scegliete voi chi viene prima e chi dopo.
Certo, battersi per la difesa della Costituzione e contro l’abolizione del Senato e poi proclamare che l’istituzione parlamentare è un ferrovecchio, è desueta, anacronistica e superabile con un popolo di “cliccatori”… lascia in un limbo tra farsa e tragedia. Il che è peggio. Peggio del peggio.

Usare la democrazia per farla “evolvere”.
Ma l’evoluzione non è un concetto di per sé sempre positivo.
Spesso si evolve per involvere. Dipende dai punti di vista, dipende da “chi” e “per cosa” evolve e si evolve…
Quando invoco la lezione della storia sull’evoluzione dell’NSDAP mi dite che sono “esagerato”.
Sinceramente lo spero. Sinceramente me lo auguro.

“Il superamento della democrazia rappresentativa è necessario”.
Sono sicuro di averla già sentita. No, forse l’ho letta… perché quando qualcuno l’ha detta dovevo ancora nascere. Anche i miei genitori non erano ancora nati…
Moderne idee per vecchi ritorni ad un passato che non passa…

(m.s.)

foto tratta da Wikimedia Commons

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Harry d’America

    Trump è un pericolo. Lo si sa. Per batterlo servono tutte le armi democratiche possibili. Anche quelle più inaspettate: un appello apprezzabile del principe Harry e di sua moglie...
  • Libri per Fausto Leali

    «Mussolini ad esempio ha fatto delle cose per l’umanità, le pensioni, ma poi è andato con Hitler. Il quale nella storia era un fan di Mussolini». Così virgolettano i...
  • Tutto si lega

    Eh sì, cari compagni della “memoria condivisa“… giusto un “pochino” di responsabilità anche della morte di Willy l’avete voi. Considerando meritevoli di ricordo repubblichini, fascisti di vario genere e...
  • L’arte di saperla comunicare

    A differenza di altri critici, Daverio non aveva bisogno di urlare per costruire su di sé un personaggio. La pacatezza delle sue riflessioni e il modo con cui spiegava...