Se li lasciaste passare…

Dunque i buoni sono dentro la “Leopolda” e i cattivi sono fuori. Sempre il solito copione. Provate a non fermarli quei ragazzi che protestano, secondo il diritto costituzionale che...

Dunque i buoni sono dentro la “Leopolda” e i cattivi sono fuori.
Sempre il solito copione.
Provate a non fermarli quei ragazzi che protestano, secondo il diritto costituzionale che ancora è tale.
Provate a non mettere nessuno in assetto di guerra davanti a loro, lasciateli arrivare fin dove si svolge la manifestazione del governo per un futuro che sarebbe adesso.
Probabilmente non ci sarebbero scontri e feriti, non ci sarebbero i fumi dei lacrimogeni e la rabbia esasperata sarebbe più contenuta.
Ma è questo che vi impressiona? La rabbia della violenza dei nuovi schiavi pagati in voucher?
E’ questo che vi fa dire: “Oh, i soliti anarchici spaccatutto!”?
Che differenza c’è tra ciò che accade a Firenze oggi e ciò che accadeva davanti alla Bussola quaranta anni fa?
Nessuna.
Chi protegge i privilegi dei ricchi è a sua volta protetto.
Chi li contesta viene manganellato ed etichettato come “violento”.
Tutto sta ad intendersi su cosa sia veramente la violenza e su chi la eserciti.
Il mio Paese è fuori dalla Leopolda. I miei estranei vi sono dentro.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Sopra-vivere

    In fondo nessuno vive veramente. Tutti sopravviviamo nella vita stessa, senza accorgercene. Per vivere davvero, dopo aver imparato – più o meno – il non senso della vita, occorrerebbe...
  • Harry d’America

    Trump è un pericolo. Lo si sa. Per batterlo servono tutte le armi democratiche possibili. Anche quelle più inaspettate: un appello apprezzabile del principe Harry e di sua moglie...
  • Libri per Fausto Leali

    «Mussolini ad esempio ha fatto delle cose per l’umanità, le pensioni, ma poi è andato con Hitler. Il quale nella storia era un fan di Mussolini». Così virgolettano i...
  • Tutto si lega

    Eh sì, cari compagni della “memoria condivisa“… giusto un “pochino” di responsabilità anche della morte di Willy l’avete voi. Considerando meritevoli di ricordo repubblichini, fascisti di vario genere e...