Scarabeo

Trump vuol eliminare dal linguaggio medico della Casa Bianca nei documenti ufficiali, nelle proposte di legge, nei decreti le parole seguenti: “transessuale”, “feto”, “diversità”, “vulnerabile”, “diritto”, “basato sulle evidenze”,...

Trump vuol eliminare dal linguaggio medico della Casa Bianca nei documenti ufficiali, nelle proposte di legge, nei decreti le parole seguenti: “transessuale”, “feto”, “diversità”, “vulnerabile”, “diritto”, “basato sulle evidenze”, “basato sulla scienza”.
Un grande progresso morale, civico. Domande… Su cosa si dovrebbe basare la medicina? Non sulla scienza? Le evidenze non hanno più valore? Lo hanno solo le apparenze?
Il “diritto” a cosa lascia il posto? Alla libera interpretazione morale del presidente degli Stati Uniti d’America? La vulnerabilità non è una virtù? Non è permesso provarla, averla? Bisogna essere solamente tutti d’un pezzo, senza macchia e senza paura?
E ancora… il feto è osceno come linguaggio che definisce il nascituro? Perché fa paura?
Sulla diversità il gioco al massacro del concetto è fin troppo facile e scontato per forze e uomini di destra estrema… E pur tuttavia deve sempre indignare, se non proprio stupire.
E infine… il transessualismo è da bandire: se si ha orrore del “feto”, figuriamoci di un transessuale…
Non è una amministrazione questa ma un giocatore di Scarabeo… pessimo, oltre tutto.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Libri per Fausto Leali

    «Mussolini ad esempio ha fatto delle cose per l’umanità, le pensioni, ma poi è andato con Hitler. Il quale nella storia era un fan di Mussolini». Così virgolettano i...
  • Tutto si lega

    Eh sì, cari compagni della “memoria condivisa“… giusto un “pochino” di responsabilità anche della morte di Willy l’avete voi. Considerando meritevoli di ricordo repubblichini, fascisti di vario genere e...
  • L’arte di saperla comunicare

    A differenza di altri critici, Daverio non aveva bisogno di urlare per costruire su di sé un personaggio. La pacatezza delle sue riflessioni e il modo con cui spiegava...
  • La legge morale

    Può un candiato alla carica di consigliere comunale definirsi “naziskin, negazionista, omofobo, xenofobo“, mostrarsi in plateali saluti romani con alle spalle la bandiera della repubblichina fascista di Salò? Non...