Lotta di classe e repubblica catalana

La lotta di classe non esclude la lotta dei popoli per la loro autodeterminazione. La Patria non mi appartiene come concetto. Mi interessa l’unità della Repubblica italiana come popolo....

La lotta di classe non esclude la lotta dei popoli per la loro autodeterminazione.
La Patria non mi appartiene come concetto. Mi interessa l’unità della Repubblica italiana come popolo. E non mi sembra proprio che esistano in Italia, a parte i sardi e gli altoatesini, similitudini possibili con la Catalogna.

Sostengono la libertà catalana le organizzazioni anarchiche e comuniste, quelle repubblicane, i sindacati. Quindi non sarà “lotta di classe” in senso stretto del termine, ma è una lotta per la libertà.
E per me, un passo indietro dei poliziotti e uno avanti dei manifestanti è un avanzamento della civiltà, del progressismo.
La Repubblica catalana non è sinonimo di socialismo, ma è una possibilità di far avanzare domani dei diritti che Rajoy e il suo re negano a Barcellona.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto



info Covid19

antispecismo



sul tuo computer…

altri articoli

  • Nel pallone

    L’idolatria mi è completamente aliena. Non la sopporto, mi regala inopportunamente una istantanea dell’umanità facile preda dell’isterismo collettivo, della partecipazione ossessivo-compulsiva ad un lutto che per molti è stanco...
  • Non è un’opinione

    Quell’insieme di parole che pretenderebbero di essere un editoriale, su un giornale nazionale apertamente di destra, che vorrebbero attribuire la responsabilità di uno stupro alla vittima, a colei che...
  • Storia a storia

    Un libro su Mussolini lo vendi diffusamente se scrivi sul crinale della Storia, se interpreti i fatti e li pieghi al sentire moderno del sovranismo neonazionalista e neofascista. Dipende...
  • Mascherina in fumo

    Plaudo ai sindaci che vietano il fumo per strada in questa fase pandemica. Più si abbassano le mascherine e più il virus potenzialmente circola. Almeno i tabagisti fossero mossi...