I 5 figli che vuole Erdogan

Sembra un po’ l’Ottaviano Augusto (senza offesa per il primo imperatore romano) di oggi il presidente turco Erdogan. Al pari del figlio adottivo del Divo Giulio Cesare, il capo...

Sembra un po’ l’Ottaviano Augusto (senza offesa per il primo imperatore romano) di oggi il presidente turco Erdogan. Al pari del figlio adottivo del Divo Giulio Cesare, il capo della repubblica turca invita la popolazione turca che vive in Europa a “Fare cinque figli. Il futuro è vostro”, dice.
Almeno Augusto, nelle sue leggi sulla famiglia, si limitava alla tutela del matrimonio tra romani, per incrementare la popolazione dell’Urbe e dell’impero. Erdogan si spinge oltre: da Ankara a Bruxelles, a tutti i paesi dell’Unione Europea.
Figli da donare ad una specie di “causa colonizzatrice” per incrementare demograficamente l’etnia turca.
Di certo dimostra solo un fatto: non tanto la stravaganza delle sue parole, quanto l’odio che sta alla base della sua politica. Ne sanno qualcosa i curdi…

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Concetti semplici

    Chiarezza, chiarezza sui vaccini. Su benefici e rischi. Le interviste di virologi rassicurano. Rassicuriamoci. Intanto le domande, i dubbi però diventano una tempesta cerebrale: fidarsi, non fidarsi? Affidiamoci ai...
  • Una minestra di sassi

    Lagarde: «La BCE ha una batteria di strumenti eccezionali da usare». Visti i precedenti, c’è da preoccuparsi nell’ascoltare queste parole. Nel peggiore dei casi è una batteria di cannoni...
  • Ucci, ucci

    Ma sì, forse è meglio, così ci si distrae un po’ dalla dura realtà dei tempi, dal flusso continuo di notizie desolanti sulla guerra dei vaccini, sulle esportazioni e...
  • Maglioncini e divise

    Stellette, mostrine e decorazioni per la gloria sui campi di guerra fanno ora (bella) mostra nelle conferenze stampa per la gestione dell’emergenza Covid, per l’organizzazione della campagna vaccinale. Divise...