Han Solo combatte ancora

Han Solo resiste. Il nemico è sempre il “lato oscuro”, ma qui si tratta del presidente della sua nazione e dei cambiamenti climatici. Sostiene Harrison Ford che non si...

Han Solo resiste. Il nemico è sempre il “lato oscuro”, ma qui si tratta del presidente della sua nazione e dei cambiamenti climatici.

Sostiene Harrison Ford che non si possono snobbare gli avvertimenti degli scienziati sulle mutazioni che avvengono sul nostro pianeta e che certe cricche di potere, per conservarsi tali e per conservare determinati privilegi, invece si scagliano contro gli interessi comuni, contro il bene comune primario: la nostra casa nell’universo.

E’ l’eterna lotta tra la voce importante, singola ma simbolica e un grande insieme di interessi economici che necessariamente guardano a sé stessi perché questo è il loro ruolo nel capitalismo.

Han Solo però resiste. E la resistenza, si sa, parte sempre da un angolo di disperazione, da una debolezza iniziale. Per poi crescere ed attaccare.

Coraggio, chi si unisce alla resistenza?

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • 100 volte Franca

    Un secolo. Franca Norsa, Valeri in onore di Paul Valery, è un pezzo di cultura di una Italia che ha dimenticato la cultura. È una rappresentazione della storia di...
  • L’incongiungibile

    Terracina. Piazza “Almirante – Berlinguer“. Più che una intitolazione, è un oltraggio. Per Berlinguer, si intende. Un Paese che può permettersi una pensata simile è un Paese privo di...
  • 100 contro 520

    E’ la fine di un luglio ovviamente caldo: dalle nostre case alle caserme sequestrate, fino ai casotti, le casematte, quei centri di accoglienza che diventano l’esatto contrario del loro...
  • Mai un’arma in mano

    “…e comunque “militare” è sempre il contrario di “civile”.” “Vuoi dire che un militare è un incivile?”. Voglio dire che ad un “governo militare” preferisco un “governo civile”. Voglio...