Evoluzione

Semplicemente per istinto di sopravvivenza, per sfuggire al freddo glaciale asiatico: una famiglia di 13.000 anni fa ha viaggiato fino nell’attuale Canada. Se ne sono trovate le orme, le...

Semplicemente per istinto di sopravvivenza, per sfuggire al freddo glaciale asiatico: una famiglia di 13.000 anni fa ha viaggiato fino nell’attuale Canada. Se ne sono trovate le orme, le impronte di piedi indolenziti, rattrappiti dal gelo.
Ogni essere umano fugge per cercare di sopravvivere.
Lo si vede anche nei catastrofici film americani, quando sotto un palazzo rovinato giù per un attentato o per un mega terremoto, la gente si sposta nel cunicolo o nell’angusto angolo sempre più piccolo e buio basta avere ancora qualche secondo in più di speranza. Un attaccamento alla vita che è, per l’appunto, istinto e che dovrebbe essere in tanti casi un diritto quando si può scegliere e non si è costretti a rintanarsi come topi.
Ma questo Donald Trump lo nega. Lo fa inviando la Guardia nazionale al confine con il Messico: muro su muro. Muro umano su muro di cemento e ferro.
Un muro tra i tanti. Un muro prima di tutto economico ma pure politico, antisociale e decerebrante. Un muro come protezione. Ed invece si tratta solo di disumanità, di negazione di diritti fondamentali.
13.000 anni fa, almeno, tra il freddo glaciale non c’erano muri a trattenere la famiglia asiatica in viaggio verso l’America settentrionale.
La domanda è dunque questa: siamo evoluti?

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • I seguaci

    La destra israeliana si ricompatta! Plaudono un po’ tutti dalle parti israeliane per questo ritrovato senso sionista, antidemocratico e incivile che pervade lo Stato ebraico: le provocazioni e le...
  • Italia – Mondo

    Mario Draghi urbi et orbi: «Siamo pronti ad accogliere il mondo in Italia». Ci vuole poco a superare la sinistra in buonismo ed accoglienza. E ora chi glielo spiega...
  • Per la memoria divisiva

    Il 28 aprile 1945 Mussolini veniva fucilato in nome del popolo italiano, per aver instaurato una dittatura feroce e sanguinaria per oltre vent’anni; per aver legalizzato il razzismo nel...
  • La vittima (quale?)

    Uno stupro è prima di tutto una violenza, un vilipendio fisico e morale di una persona. Chiunque essa sia. È una condanna prima per la vittima che per lo...