Evoluzione

Semplicemente per istinto di sopravvivenza, per sfuggire al freddo glaciale asiatico: una famiglia di 13.000 anni fa ha viaggiato fino nell’attuale Canada. Se ne sono trovate le orme, le...

Semplicemente per istinto di sopravvivenza, per sfuggire al freddo glaciale asiatico: una famiglia di 13.000 anni fa ha viaggiato fino nell’attuale Canada. Se ne sono trovate le orme, le impronte di piedi indolenziti, rattrappiti dal gelo.
Ogni essere umano fugge per cercare di sopravvivere.
Lo si vede anche nei catastrofici film americani, quando sotto un palazzo rovinato giù per un attentato o per un mega terremoto, la gente si sposta nel cunicolo o nell’angusto angolo sempre più piccolo e buio basta avere ancora qualche secondo in più di speranza. Un attaccamento alla vita che è, per l’appunto, istinto e che dovrebbe essere in tanti casi un diritto quando si può scegliere e non si è costretti a rintanarsi come topi.
Ma questo Donald Trump lo nega. Lo fa inviando la Guardia nazionale al confine con il Messico: muro su muro. Muro umano su muro di cemento e ferro.
Un muro tra i tanti. Un muro prima di tutto economico ma pure politico, antisociale e decerebrante. Un muro come protezione. Ed invece si tratta solo di disumanità, di negazione di diritti fondamentali.
13.000 anni fa, almeno, tra il freddo glaciale non c’erano muri a trattenere la famiglia asiatica in viaggio verso l’America settentrionale.
La domanda è dunque questa: siamo evoluti?

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Donne su donne

    Il giustificazionismo ha delle striature di ambiguità che lo rendono, molto spesso, molto pericoloso. Tra le pieghe sue pieghe si nascondono detti e non detti, campi aperti lasciati all’immaginazione...
  • Light and heavy

    Draghi e Salvini si accordano sull’approvazione del Green pass alla Camera dei Deputati. Non si sa bene chi abbia convinto chi. Ma poco importa: l’estensione “light” del Certificato verde...
  • A Khasa Zeman

    Khasa Zeman è l’uomo a sinistra nella foto. Accanto a lui c’è un suo aguzzino, un miliziano talebano che lo irride. Era un comico, Khasa, che ha sempre satireggiato...
  • Disperato, povero Afghanistan

    Vent’anni di guerra in Afghanistan, di missioni militari, di occupazioni e di depredazioni di risorse energetiche. Vent’anni (e più) di risiko asiatico, tra i confini dell’ex Urss, l’Iran islamico...