Emoji

E’ nato un dizionario per le “faccine”, le cosiddette e così conosciute “emoticon”. Un nuovo linguaggio internazionale che cresce ogni giorno con nuove palline gialle con gli occhietti e...

E’ nato un dizionario per le “faccine”, le cosiddette e così conosciute “emoticon”. Un nuovo linguaggio internazionale che cresce ogni giorno con nuove palline gialle con gli occhietti e i sorrisini e altri piccoli loghi che traducono in immagini parole e concetti.
Le “emoji” o “emoticon” che voler si dica, sono anche carine, servono a colorire un messaggino inviato con telefono. Ma che adesso inizino a sostituire parte del linguaggio è veramente surreale. Anzi, no. E’ reale. Perché si parla e si legge sempre meno. O forse si parla troppo leggendo troppo poco e cercando di capire quasi niente.
Ci si affida alle immagini, alle mezze frasi, a grandi titoli delle reti “all news” e ai cartelloni pubblicitari. L’informazione si fa per immagini e, giusto di contorno, si mette uno slogan molto striminzito per attirare appunto l’attenzione e non l’intelligenza delle persone.
Così facendo l’intelligenza si sviluppa sempre meno e gli italiani, come del resto anche altri popolo “eruditi” e “civilizzati” (la cogliete l’ironia dell’accostamento dei due termini tra virgolette?), abbreviano già i messaggini di testo con incomprensibili acronimi o simili… Le faccine gialle sorridenti chiudono il cerchio.
Al caro vecchio “Zingarelli” sostituiremo presto il “Dizionario internazionale degli emoji”. Allegria!

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Ma è solo una pacca sul culo…

    Non è peggio, ma sembra esserlo: il chiedere scusa, il ridimensionare quel gesto, farne una sorta di estemporaneità comportamentale, come se una violenza fisica fosse riconducibile ad un ambito...
  • Ceto medio tax

    Ci speri per un attimo. Che il taglio delle tasse, per una volta, sia – se non proprio di matrice progressista (cosa del resto impossibile con un governo come...
  • Per l’obbligo vaccinale

    Forse è venuto il momento di rivendicare anche i diritti di noi vaccinati. Di persone che, con storie diverse – come è ovvio – ma con un identico fine,...
  • “…potranno trovare applicazione…”

    La direttiva del ministro Lamorgese, che è direttiva del governo intero (a meno che non sia stata contestata, smentita o criticata senza che lo si sia saputo), è un...