Un addio a Carlo Azeglio Ciampi

In questo Paese, dove lo stravolgimento dei nomi è consuetudine politica costante, per cui è illibertario ciò che viene chiamato libertà e antidemocratico ciò che viene chiamato democrazia, viene...

In questo Paese, dove lo stravolgimento dei nomi è consuetudine politica costante, per cui è illibertario ciò che viene chiamato libertà e antidemocratico ciò che viene chiamato democrazia, viene da rimpiangere ogni volta la dipartita dei vecchi dirigenti e statisti anche liberisti che hanno attraversato la vita del Paese.
E’ così che salutiamo Carlo Azeglio Ciampi. Nulla ci legava alla sue idee, soprattutto in politica economica: lui banchiere, ministro delle finanze e del tesoro, liberale.
Istituì nuovamente la parata militare del 2 giugno, ed anche questo è un atto che ci ha tenuto lontanissimi da lui anche come Presidente della Repubblica, restaurando una concezione muscolare di una data che, invece, dovrebbe essere di solidarietà sociale.
Rifiutò di svolgere un secondo mandato, a differenze di un suo successore che pure proveniva da fila più di sinistra di lui (se così si può dire…).
E, più indietro nel tempo, rifiutò di aderire alla Repubblica di Salò e divenne partigiano nelle fila del Partito d’Azione. Basta questo per salutarlo oggi come uomo, come combattente per una libertà allora negata e la cui negazione, ancora oggi, molti sognano in nome di maggiore governabilità.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Strade separate

    Dalla fine degli anni ’70 del secolo scorso, il liberismo nasce, cresce e si espande sulla base dell’assunto per cui sempre meno deve essere lo spazio dato allo Stato...
  • Una vergogna nazionale

    La Resistenza è stata un’enormità, una lotta di popolo, un capovolgimento storico, persino rivoluzionario e non potrà mai essere vilipesa da un accomodamento utilitaristico di qualche centinaia di migliaia...
  • Dall’alto in basso

    Sostiene il Papa che le giovani coppie italiane sono più propense a vivere con cani e gatti piuttosto che a fare figli. Sostiene la diocesi di Albenga della Chiesa...
  • Serena rassegnazione

    Un terzo delle persone che mi passano accanto per la strada sono senza mascherina. Bofonchio tra me e me, mentre cammino: «Cosa c’è di così difficile da capire nel...