Silvie libere

“Silvia è libera!“. Essendo ormai quasi oltre il mezzo del cammin di nostra vita ho pensato subito alle tante volte che lo abbiamo urlato per un’altra Silvia, rinchiusa in...
Silvia Baraldini

Silvia è libera!“. Essendo ormai quasi oltre il mezzo del cammin di nostra vita ho pensato subito alle tante volte che lo abbiamo urlato per un’altra Silvia, rinchiusa in un carcere statunitense e torturata giorno e notte per mesi, anni, con l’assurda accusa di essere una fiancheggiatrice del terrorismo. E non erano ancora gli anni “del” terrorismo con la “T” maiuscola, quello di matrice islamica…

Silvia Baraldini, per fortuna, è libera da tanti anni ormai. Ora tocca a Silvia Romano, “liberata, libertaria come cavallina brada“, avrebbe cantato Ivan Della Mea. E io con lui.

(m.s.)

foto: screenshot

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Conigli

    Li definirei “due sottoproletari“, eufemisticamente parlando. Si riparano dalla pioggia battente che martella Savona da ieri sera. Arrivo con un sacchetto della spesa, fradicio. Io e il sacchetto. Chiudo...
  • Le destre

    Le destre. Queste destre, nere, verdi, arancioni, azzurre. Le destre classiche e quelle derivano dal secessionismo, dalla proclamazione della repubblica federale padana in quel di Venezia a quelle del...
  • Covid all’arancia

    Arancioni fuori, neri dentro. I tratti dei “forconi” da un lato, le presenze neofasciste dall’altro. Movimenti popolari: una ventina, dicono. Uniti, federati dietro lo striscione “Politici ladroni a casa!“....
  • Porte chiuse

    Stando così le cose, un “Libro bianco” sulla diffusione dell’epidemia da Covid-19 sarà necessario. Come ai tempi del G8 di Genova. Il problema sono sempre i fatti, che hanno...