Si impara anche da chi ci è lontano

Ci sono compagni con cui si è condiviso ben poco nella propria vita politica che, non per forza di cose, deve essere stata vita comune anche per le differenze...

Ci sono compagni con cui si è condiviso ben poco nella propria vita politica che, non per forza di cose, deve essere stata vita comune anche per le differenze di età. Ma sono compagni che hai conosciuto attraverso articoli di giornali, storie narrate da altri e che fanno parte almeno dell’immaginario complessivo proprio, di un bagaglio culturale che non si può archiviare.
Uno di questi compagni è stato Alfredo Reichlin, storico dirigente e intellettuale del PCI prima, del PDS, DS e PD poi.
Nemmeno ai tempi del PCI avrei condiviso le sue scelte, ma riconosco di aver appreso molto sul piano etico, politico e sociale da Reichlin.
Dispiace apprendere della sua dipartita. Aveva quasi attraversato un secolo di lotte, di passione politica. Cosa sempre più rara oggi. Ma non impossibile da recuperare.
Sia lieve la terra ad Alfredo Reichlin…

(m.s.)

22 marzo 2017

foto tratta da Wikipedia

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Senza pensare

    “Non preoccupatevi, stiamo organizzando gli squadroni della morte e nel giro di due giorni riportiamo la normalità… Quattro taniche di benzina e si accende il forno crematorio, così non...
  • 100 volte Franca

    Un secolo. Franca Norsa, Valeri in onore di Paul Valery, è un pezzo di cultura di una Italia che ha dimenticato la cultura. È una rappresentazione della storia di...
  • L’incongiungibile

    Terracina. Piazza “Almirante – Berlinguer“. Più che una intitolazione, è un oltraggio. Per Berlinguer, si intende. Un Paese che può permettersi una pensata simile è un Paese privo di...
  • 100 contro 520

    E’ la fine di un luglio ovviamente caldo: dalle nostre case alle caserme sequestrate, fino ai casotti, le casematte, quei centri di accoglienza che diventano l’esatto contrario del loro...