“Me ne frego”

Piccoli (si fa per dire) segnali: il Capo dello Stato lecitamente muove rilievi e critiche alla manovra economica del governo, che espone il Paese all’aumento del debito (che si...

Piccoli (si fa per dire) segnali: il Capo dello Stato lecitamente muove rilievi e critiche alla manovra economica del governo, che espone il Paese all’aumento del debito (che si riverserà in tempi lunghi sulle generazioni a venire), ed ecco pronto il commento del ministro dell’Interno: “Il Presidente della Repubblica dovrebbe essere eletto dai cittadini. Dell’Europa me ne frego”.
Presidenzialismo, dunque. Un altro passo verso una trasformazione autoritaria della Repubblica: da parlamentare a presidenziale.
E tutto perché il Capo dello Stato ha osato muovere qualche critica ad una manovra economica che, proprio perché viene chiamata “del popolo”, è l’esatto contrario. Un po’ come quando la “libertà” veniva inclusa nei “poli” e, così tanto polarizzata, finiva per essere annichilita in mezzo agli interessi dei grandi capitalisti e sembrare niente più che un attributo ad una parte politica che ha contribuito a creare il clima di totale sfiducia verso le istituzioni, verso la politica.
E poi, del resto, nel rispolverare l’armamentario della fraseologia di un ventennio infausto, siamo arrivati finalmente anche al “Me ne frego”. Dell’Europa. Ma l’Europa non credo se ne freghi di noi…

(m.s.)

foto tratta da Wikimedia Commons

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Covid all’arancia

    Arancioni fuori, neri dentro. I tratti dei “forconi” da un lato, le presenze neofasciste dall’altro. Movimenti popolari: una ventina, dicono. Uniti, federati dietro lo striscione “Politici ladroni a casa!“....
  • Porte chiuse

    Stando così le cose, un “Libro bianco” sulla diffusione dell’epidemia da Covid-19 sarà necessario. Come ai tempi del G8 di Genova. Il problema sono sempre i fatti, che hanno...
  • La soglia del “voto”

    Se solo fosse possibile mostrare con grande semplicità, con una comunicazione diretta, immediata le enormi ingiustizie che i popoli subiscono ogni giorno da parte dei potenti al servizio di...
  • Gli imbecilli oltre il capitale

    Va bene, il capitalismo tutto contiene, tutto influenza, tutto produce e condiziona. Ma l’imbecillità di chi continua a negare che il Covid-19 sia una pandemia, minimizzandola, riducendo il tutto...