Maduro è cattivo, cattivo

Per le grandi testate è un dittatore, un “caudillo”, un tiranno. Non gliene importerebbe nulla se il Venezuela non fosse uno dei paesi più ricchi di petrolio al mondo...
Nicolas Maduro

Per le grandi testate è un dittatore, un “caudillo”, un tiranno. Non gliene importerebbe nulla se il Venezuela non fosse uno dei paesi più ricchi di petrolio al mondo e se non avesse il torto di non venderlo agli Stati Uniti d’America.

Per le grandi testate giornalistiche cartacee e anche televisive, il golpista invece è un eroe: è giovane, bello e perseguitato dal “regime”.

La verità sarebbe “rivoluzionaria”, ma in questi casi diventa sempre una variabile dipendete dagli interessi del capitale e dell’imperialismo.

Rivoluzionario sarebbe vedere sui grandi giornali italiani una intervista a Maduro dopo quella comparsa oggi a Guaidò. Statene certi, non la vedrete mai. Perché la rivoluzione non è il loro elemento: per natura di sistema.

(m.s.)

foto tratta da Flickr su Licenza Creative Commons

categorie
Lo stiletto



per il manifesto

sosteniamo

antispecismo



sul tuo computer…

altri articoli

  • Compassione

    Beppe Grillo ha chiesto di iscriversi per la seconda volta al PD, dopo le dimissioni di Zingaretti. Adesso mi viene persino da provare un po’ di compassione per i...
  • Topolino, Dante e Socrate

    Peggio al quadrato. Forse al cubo. Eh sì, la lista dei sottosegretari del governo Draghi è, almeno apparentemente, più insidiosa in quanto a pericolosità anti-culturale e anti-sociale di quel...
  • Io e voi

    Draghi mette le mani è avanti: mai stato così emozionato come oggi in Senato. Sarà per quello che gli scappano alcuni lapsus. Ma il più clamoroso è questo: «Siamo...
  • Sei a rischio?

    Secondo moduli ministeriali, ereditati dalla Asl 5 di La Spezia, tra i primi ad essere vaccinati ci saremmo noi omosessuali. Categoria a rischio per comportamenti a rischio… Tipo votare...