Le scale hanno un nome

Ogni volta che sento e risento la storia di Stefano Cucchi, come quella di Federico Aldrovandi, come quella di altri cento uccisi dallo Stato, a me viene sempre in...
Ilaria Cucchi mostra la foto del fratello pestato a morte

Ogni volta che sento e risento la storia di Stefano Cucchi, come quella di Federico Aldrovandi, come quella di altri cento uccisi dallo Stato, a me viene sempre in mente la storia di un figlio del popolo, di nessuno. La storia di Franco Serantini
E piango. Non ne posso fare a meno.
Debolezze dei “vecchi”? Forse romanticismo rivoluzionario… Forse umanità.
Questa è per te Ilaria Cucchi, per la tua famiglia e, naturalmente, per Stefano a cui le “scale” hanno dato tante botte…

(m.s.)

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Confessioni di italiani

    I fintamente democratici sovranisti, neofascisti della modernità attuale, non ce la fanno proprio a dire che sono “antifascisti“. E perché mai dovrebbero, visto che sono fascisti. Il paradosso nasce...
  • Donne su donne

    Il giustificazionismo ha delle striature di ambiguità che lo rendono, molto spesso, molto pericoloso. Tra le pieghe sue pieghe si nascondono detti e non detti, campi aperti lasciati all’immaginazione...
  • Light and heavy

    Draghi e Salvini si accordano sull’approvazione del Green pass alla Camera dei Deputati. Non si sa bene chi abbia convinto chi. Ma poco importa: l’estensione “light” del Certificato verde...
  • A Khasa Zeman

    Khasa Zeman è l’uomo a sinistra nella foto. Accanto a lui c’è un suo aguzzino, un miliziano talebano che lo irride. Era un comico, Khasa, che ha sempre satireggiato...