Ballottaggi? Fate come San Marino

Ai ballottaggi basterebbe seguire le parole di un grande mite santo che dalla Dalmazia si stabilì al confine tra le odierne Marche e la Romagna. Sembra che San Marino,...

Ai ballottaggi basterebbe seguire le parole di un grande mite santo che dalla Dalmazia si stabilì al confine tra le odierne Marche e la Romagna. Sembra che San Marino, sul letto di morte, circondato dai frati dell’eremo su cui aveva costruito la comunità che sarebbe diventata la Repubblica più antica d’Europa, abbia detto: “Vi lascio liberi da ambedue gli uomini”. Liberi dall’imperatore e dal papa.
Ecco, lasciatevi liberi da entrambi gli uomini o le donne che, come centrosinistra e centrodestra, si contenderanno le poltrone di sindaco tra qualche giorno. Lasciatevi liberi di tornare indipendenti, non solo timidamente autonomi. Liberi di costruire la sinistra di alternativa.
Il coraggio di Marino è stato grande: sfidare due autorità potentissime, sempre in contrasto tra loro per il potere che derivava dalle ricchezze di vasti territori sia in Germania che in Italia.
Lasciatevi liberi dai poteri che appaiono diversi e che sono, invece, così simili. Se non uguali fra loro in molti casi…

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Potermi dire…

    Non so voi, ma io non giro per strada con una pistola carica in tasca. Potete pure aggredirmi. Farò il possibile per difendermi, ma non sparerò mai a nessuno....
  • Vaccini e green pass: buonsenso al quadrato

    Il dubbio, la critica, la circostanziazione delle proprie idee non possono mai essere fini a sé stessi. Altrimenti si rischia di tradire proprio quello spirito che le voleva uniformare...
  • Scompensi studenteschi

    Un rapporto sulla DAD, la didattica a distanza adottata nel corso del biennio pandemico in cui ancora siamo immersi, redatto dai responsabili di INVALSI (l’Istituto Nazionale per la Valutazione...
  • Va’ dove ti porta la destra

    Lo pensavate che i danni maggiori li avrebbero fatti col referendum che voleva abolire il Senato e modificare radicalmente la Costituzione… Ed invece no… Non era per niente finita....