Il sultano e i cinquanta cavalli umani

Il sultano del Brunei ha sfilato in parata sul suo trono, con consorte al seguito. Il trono mobile era tirato da cinquanta uomini. Persino il Papa ormai non si...

Il sultano del Brunei ha sfilato in parata sul suo trono, con consorte al seguito. Il trono mobile era tirato da cinquanta uomini.
Persino il Papa ormai non si fa più portare da tempo sulla sedia gestatoria… viaggia comodamente in “papamobile”…
Non mi impressionano molto i cinquanta tiratori di trono.
Mi impressiona di più la folla che applaude, che sorride ad un re che manifestamente ha i sudditi ai suoi piedi da cinquant’anni: cinquant’anni di ricchezze smodate, di potere assoluto in un micromondo del Sud-est asiatico che pochissimi conoscono e che non ha nulla da invidiare a Kim Il Sung in quanto a dimostrazione esteriore di “potenza”.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • I seguaci

    La destra israeliana si ricompatta! Plaudono un po’ tutti dalle parti israeliane per questo ritrovato senso sionista, antidemocratico e incivile che pervade lo Stato ebraico: le provocazioni e le...
  • Italia – Mondo

    Mario Draghi urbi et orbi: «Siamo pronti ad accogliere il mondo in Italia». Ci vuole poco a superare la sinistra in buonismo ed accoglienza. E ora chi glielo spiega...
  • Per la memoria divisiva

    Il 28 aprile 1945 Mussolini veniva fucilato in nome del popolo italiano, per aver instaurato una dittatura feroce e sanguinaria per oltre vent’anni; per aver legalizzato il razzismo nel...
  • La vittima (quale?)

    Uno stupro è prima di tutto una violenza, un vilipendio fisico e morale di una persona. Chiunque essa sia. È una condanna prima per la vittima che per lo...