proibizionismo

  • Cannabis light, decisione stupefacente per un settore in crescita

    Con la decisione di non ammettere il sub-emendamento sulla commercializzazione della cannabis light, cioè con principio attivo Thc inferiore allo 0,5%, la logica proibizionista assume caratteri paradossali, arrivando a colpire una pianta anche quando trattata biologicamente in modo da non causare alcun effetto stupefacente, neanche quelli blandi propri della...
  • La battaglia delle canne

    Sarei stato certamente meglio se mi fossi fatto qualche “canna” nella mia vita. Pare che sia terapeutica persino per la prevenzione del morbo di Alzhaimer. Ma io non ho mai fumato in vita mia nulla di nulla. Soltanto due sigarette prima del primo esame universitario, per via della classica...
  • La crociata leghista sulla cannabis light è lo spot per le europee

    La war on drug di Matteo Salvini è cominciata. Quarantotto anni dopo quella inventata (e persa) da Richard Nixon, il leader del Carroccio la rispolvera come uno smoking per la festa della campagna elettorale. Ma neppure Trump – che pure è stato un supporter di quella guerra ma recentemente...
  • Cannabis light store, l’ultima frontiera del proibizionismo

    «Noi a rischio chiusura? – dice la ragazza dietro al bancone di un negozio romano – Non so, forse con Salvini può essere, ma al governo c’è anche il Movimento 5 Stelle, loro sostenevano addirittura la legalizzazione della marijuana. Non questa roba, quella vera». Eppure da ieri mattina l’inquietudine...



info Covid19

antispecismo

sul tuo computer…