Violenza verbale

Quarantotto ore, forse nemmeno precisamente tali, quelle che sono intercorse tra una richiesta di messa in stato di accusa del Presidente ad una sua repentina archiviazione. Uno scivolone può...

Quarantotto ore, forse nemmeno precisamente tali, quelle che sono intercorse tra una richiesta di messa in stato di accusa del Presidente ad una sua repentina archiviazione.
Uno scivolone può capitare a tutti. Ma i toni sono stati durissimi, hanno esagitato gli animi dei tanti protagonisti del pentastellatismo telematico che hanno offeso, minacciato il Capo dello Stato.
Offese e minacce brutali. E’ questo che più mi interroga: come è possibile non riuscire un attimo a fermarsi, a ragionare, a scorrere dichiarazioni, ad ascoltare… Ecco. Ascoltare. Manca anche questa pratica singola e sociale: mettersi in ascolto e poi, ovvio, discutere, esprimersi.
Invece questa sembra sempre più una società tornata ad un medievalissimo anatemismo popolare fatto di gogna, berlina, condanna a priori.
Lo ripeto: c’è un dramma economico che ci investe, una crisi politica ed istituzionale evidente. Ma c’è anche un grande problema tutto sociale che è di natura culturale, civica.
Come recuperare civismo (civiltà) e cultura (consapevolezza) di ciò che si assimila e di ciò che si dice? Come tornare ad avere rispetto reciproco e, quanto meno, tolleranza per le opinioni e le azioni (anche) altrui?
Ragioniamoci…

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Strade separate

    Dalla fine degli anni ’70 del secolo scorso, il liberismo nasce, cresce e si espande sulla base dell’assunto per cui sempre meno deve essere lo spazio dato allo Stato...
  • Una vergogna nazionale

    La Resistenza è stata un’enormità, una lotta di popolo, un capovolgimento storico, persino rivoluzionario e non potrà mai essere vilipesa da un accomodamento utilitaristico di qualche centinaia di migliaia...
  • Dall’alto in basso

    Sostiene il Papa che le giovani coppie italiane sono più propense a vivere con cani e gatti piuttosto che a fare figli. Sostiene la diocesi di Albenga della Chiesa...
  • Serena rassegnazione

    Un terzo delle persone che mi passano accanto per la strada sono senza mascherina. Bofonchio tra me e me, mentre cammino: «Cosa c’è di così difficile da capire nel...