Ultimi in crescita e primi in sfruttamento?

Lo sfruttamento sempre più estremo del lavoro produce ogni giorno orrori indicibili: un ragazzo di 20 anni alcuni giorni fa è morto schiacciato da un carrello da trasporto; oggi...

Lo sfruttamento sempre più estremo del lavoro produce ogni giorno orrori indicibili: un ragazzo di 20 anni alcuni giorni fa è morto schiacciato da un carrello da trasporto; oggi un annuncio nel barese, secondo quanto afferma “la Repubblica”, recita: “Offro lavoro, astenersi madri e sposate”.
Poco sopra la notizia dell’arresto del titolare di una agenzia interinale in merito all’indagine sulla bracciante morta di fatica nei campi di Andria lo scorso anno.
E poi, salendo ancora questa rassegna stampa letteralmente macabra, leggo che i padroni fanno una analisi economica del momento: l’Italia starebbe “frenando” nella ripresa economica e, come afferma l’Unione Europea, sarebbe ultima tra i paesi della zona Euro in quanto a crescita.
Crescita di profitti. Perché in quanto a crescita di sfruttamento forse potremmo essere tra i primi in classifica…

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto



un voto di sinistra



ecosocialismo

altri articoli

  • Priorità

    La Germania corre ai ripari per il gas, l’Italia si dibatte sulla sopravvivenza o meno del governo Draghi. Ognuno, è drammaticamente vero, ha le sue priorità… (m.s.) 12 luglio...
  • Aiuti e aiuto

    Per un popolo che viene “aiutato” (lo metto tra virgolette sottolineando tutta la tragica ironia della doppia maledizione che si portano appresso questi tipi di sostegni interessati dell’imperialismo moderno),...
  • Contro e pro

    C’è ancora la Covid-19. C’è la guerra tra due imperialismi che si fronteggiano sulla pelle degli ucraini. La benzina è arrivata a 2.08 al litro. Gas ed elettricità vanno...
  • Dal Donbass alla Luna

    Nel 2026, al massimo nel 207, pare che un modulo italiano sia pronto a fare la sua discesa sulla Luna. Noi c’arriviamo sempre un po’ in ritardo agli appuntamenti...