Rivoluzione cubana

  • A Cuba il popolo scrive la sua Costituzione

    A Cuba, il popolo scrive la sua costituzione. E sceglie, in base alle indicazioni della Assemblea Nazionale (il Parlamento Cubano) due date simboliche entro cui completare questa “redazione popolare partecipata”. Il processo di «consultazione popolare», più precisamente di redazione partecipata della nuova costituzione, è stato infatti inaugurato lo scorso...
  • Soy Cuba. Toppo bello per la sola propaganda

    A Cuba il cinema arrivò nel gennaio del 1897 grazie all’infaticabile Gabriel Veyre (Septème, 1 febbraio 1871 – Casablanca, 13 gennaio 1936), rappresentante dei Fratelli Lumière che in quell’anno portò “la nuova invenzione” anche in Asia, soprattutto in Giappone. La prima proiezione avvenne all’Avana e il mese successivo fu...
  • Con emozione altissima, compagno Fidel

    Una piccola isola dei Caraibi, a poche miglia dal più potente paese del mondo, la più grande potenza economica e  militare del pianeta, è diventata dal Gennaio del 1959, da quando i Barbudos, guidati dal giovane Fidel Castro entrarono nella capitale l’Avana,  una nazione protagonista della politica mondiale, rispettata,...
  • La libertà sostanziale dei cubani

    Con la morte di Fidel Castro si sono scatenati i liberali, di destra, di centro e di sinistra, accusando la storica figura della rivoluzione cubana di essere un “dittatore” e di aver soppresso la libertà. È la solita accusa dei difensori del capitalismo e del globalismo contro i regimi...
  • Fidel Castro. Chi sono io?

    Era impressionante. Un tipo che impressionava. Il famoso giornalista del “New York Times”, Herbert Lionel Matthews, che fu il primo in assoluto a intervistarlo sulla Sierra Maestra nel febbraio 1957, un anno o poco più  dopo il fatale Sbarco, nel primo dei suoi tre articoli, descrive Fidel Castro, <ad...
  • In ricordo di Fidel Castro. Hasta la victoria, siempre!

    E’ scomparso Fidel Castro: annunciando l’evento luttuoso il fratello Raul ha concluso con “Hasta la victoria siempre”, la frase “storica” che riempie il cuore di tutti quanti hanno creduto nella rivoluzione cubana come simbolo di liberazione e di riscatto dei popoli oppressi. Il giudizio sull’operato politico del “leader maximo”...