Mdp

  • Pisapia e D’Alema. Ma davvero la sinistra è questa?

    Per tagliare con l’accetta, si potrebbe dire che quello che si muove a “sinistra” del Pd sia combattuto se allearsi col Pd prima delle elezioni oppure dopo. L’orizzonte resta quello, già sperimentato del centrosinistra i cui effetti devastanti sulle condizioni di vita dei lavoratori e sulle speranze di alternativa...
  • L’autunno freddo del piatto tatticismo di tre destre

    La concretezza non è soltanto un concetto che può anche essere declinato socialmente e politicamente per indicare l’applicazione reale di idee nel quotidiano svolgersi dei fatti, tra i protagonisti della vita del Paese. La concretezza è e deve rimanere un metodo di gestione dei programmi ed anche, quindi, un...
  • La logica di Pisapia

    “Con questa legge elettorale sfidiamo il PD” tuona Pisapia. Tradotto: se c’è una legge elettorale proporzionale (come sostanzialmente è quella risultante dalla sentenza della Corte Costituzionale) presenteremo una nostra lista. Se invece si tornasse a qualche forma di maggioritario con le coalizioni saremmo alleati del PD anche alle elezioni. In...
  • Manconi, il «centrosinistra» e un ostacolo insormontabile

    Ho una profonda stima per la persona e il lavoro di Luigi Manconi. Nel suo bellissimo Corpo e anima. Se vi viene voglia di fare politica egli scrive: «Tra le molte contraddizioni della mia azione politica, una appare forse come più stridente. Ovvero che faccio quello che faccio e penso quello...
  • Pisapia&Ditta, di nuovo Insieme

    Al quinto piano di un palazzo a due passi dal Senato le squadre schierate l’una di fronte all’altra e in mezzo un tavolo (per Mdp Bersani, D’Alema, Epifani, Speranza, Laforgia, Guerra, Stumpo, D’Attorre, Scotto, Paolucci; per Campo Progressista Pisapia, Ferrara, Smeriglio, Furfaro, Capelli, Tabacci, Manconi, Monaco, Romano) fanno un...
  • Il progetto di D’Alema e Pisapia è una fotocopia del PD

    Il progetto di D’Alema, Tabacci, Bersani e Pisapia è una fotocopia del PD, un centrosinistra bonsai. Sono i soliti noti, quelli che hanno votato la legge Fornero e mille altre pseudo-riforme liberiste, che si mettono insieme per riproporre la solita minestra riscaldata. Chi vuole costruire una lista di sinistra...
  • Cara Sinistra Italiana, ora devi scegliere

    Le scelte vanno fatte in base a ciò che ci si prefigge, all’obiettivo che si vuole raggiungere e che ci si è dati al momento della fondazione di un partito, di una forza politica. Alcune di queste intenzioni, che sono poi programmi che nascono da analisi dello stato della...
  • Se Renzi cita (a sproposito) Rifondazione Comunista…

    La partita delle elezioni regionali siciliane porta, almeno nei titoli de “La Stampa”, oggi alla ribalta Rifondazione Comunista. Criticando gli ex compagni di partito di Articolo 1 – MDP, Matteo Renzi si è lasciato andare in un paragone che considera evidentemente dal sapore “storico” e quindi un possibile citazionismo...
  • Pisapia e Mdp fissano il «big match»

    C’è chi lo definisce il big match e la formula è un tantino enfatica, ma in effetti stavolta l’aria è ’o la va o la spacca’. Dopo il confronto ruvido fra Pisapia e Speranza due giorni fa, martedì 12 settembre gli stati maggiori di Campo progressista e Mdp si incontreranno per...
  • Pisapia disapprova Bersani e sceglie Micari contro Fava

    Alza la voce Giuliano Pisapia per cercare di non rompere con i bersaniani di Mdp e di tenere il filo col Pd, ma il suo appello a Fabrizio Micari e a Claudio Fava per l’apertura di un dialogo e la costruzione di una piattaforma programmatica comune è solo un...
  • Tempo scaduto

    L’alternativa si pratica ovunque o non si pratica affatto. Essere alternativi in Italia e non esserlo in Sicilia è quanto meno un problema di definizione, se non altro, del concetto politico-programmatico di “alternativa” che vogliamo incarnare e rappresentare. Non si possono fare alleanze con chi sostiene il governo Gentiloni,...
  • Chiarezza

    Sulle regionali siciliane il punto è semplice ed è questo: Rifondazione Comunista, se vuole essere veramente alternativa e costruire una sinistra di alternativa da un punto di vista altrettanto alternativo, non può stringere patti o alleanze con chi invece punta alla riformulazione e alla ricreazione di un nuovo centrosinistra....
  • Fava, in Sicilia la sinistra ha un candidato

    Cinque anni fa, nell’estate che precedeva le scorse elezioni regionali siciliane, i candidati in campo erano Rosario Crocetta, Nello Musumeci, Giancarlo Cancelleri e Claudio Fava, che poi a un mese dal voto fu costretto a rinunciare perché aveva trasferito troppo tardi la residenza in Sicilia. Questa volta invece, dovendosi...
  • Fratoianni: «Con Mdp da subito insieme»

    Segretario Fratoianni (di Sinistra italiana, ndr), il gelo fra Pisapia e Mdp apre lo spazio per un’altra ipotesi a sinistra? Da giorni mi astengo dal commento orario sullo stato dell’unità a sinistra. Parlo di merito, è l’unico modo di dare forza a una sinistra che c’è ma fatica a...
  • Non un piccolo Ulivo ma una lista unitaria e di sinistra

    A spingere verso una lista unitaria della sinistra è un fattore nuovo, di cui occorre avere percezione: il voto di sanzione. Dopo un Pd esploso, un M5S inadeguato come forza di alternativa reale, movimenti sociali e di cittadinanza hanno riacquistato visibilità. Se a sinistra alcun processo di riaggregazione politica...
  • C’è aria «nazarena» in Senato. Su Lotti il soccorso azzurro

    Troppo rumore per nulla? Stando ai voti si direbbe di sì. Quando il Senato viene chiamato a votare sulle mozioni che chiedevano l’azzeramento dei vertici Consip e indirettamente bersagliavano il ministro dello Sport Luca Lotti, uomo di fiducia di Renzi, il governo scivola sul velluto. Passa la mozione di...
  • Renzi ricambia verso, ora vuole Pisapia (sempre senza ex PD)

    «Non è la mia sconfitta. È la sconfitta di Grillo. E degli altri». La botta è forte, la seconda botta forte dal 4 dicembre, ma l’ex premier Matteo Renzi ha tempi di reazione (anche troppo) rapidi e tenta subito una manovra diversiva. Ai suoi spiega che il pasticcio non...
  • Rifondazione e un accordo con l’MDP?

    Nessun accordo politico è possibile con le forze che hanno sostenuto anche criticamente il liberismo dentro contenitori prima socialdemocratici e poi di centrosinistra. Quella stagione per noi comunisti è finita. Deve essere finita. Non esiste, dunque, per me nemmeno il dilemma se fare o non fare accordi con Articolo...
  • Articolo 1, la tentazione dello strappo. Aspettando Pisapia

    «Serve una svolta, di continuità si muore». Roberto Speranza fa la faccia cattiva con il governo Gentiloni. Ma va anche peggio con chi gli chiede: scusi onorevole, ma mica state dicendo «svolta o rottura» come il Bertinotti del ’98? Al Megawatt di Milano la citazione non è apprezzata. In un ex capannone...
essere animali