evasione fiscale

  • Draghi e il mistero della Danimarca

    La voglia di capire l’avevo da tempo, ma l’idea  di provare è nata dopo che Draghi, parlando di riforma fiscale, ha citato la Danimarca. E’ bastato cercare e s’è accesa una luce. Secondo dati recenti, l’evasione annuale complessiva raggiunge in Italia i 190,9 miliardi. Seguono a ruota l’insospettabile Germania...
  • 993 morti non bastano

    Quasi mille. Anzi più di mille, visto che i conteggi giornalieri sono approssimati per difetto, con il cumularsi delle degenze di lungo termine. Questa volta chi sui social ripete il concetto secondo cui «…davanti a 993 morti osate litigare se sia opportuno o meno riaprire le piste da sci...
  • L’evasione come propaganda

    Nel gran battage apertosi sul tema dell’evasione fiscale manca un punto di chiarezza che mi pare nessuno abbia intenzione di affrontare pubblicamente con il necessario vigore. Riassumo in assoluta brevità: sono stati calcolati 211 miliardi di evasione fiscale a vario titolo (imposte dirette, imposte indirette, contributi previdenziali, ecc). Mentre...
  • Manovra, l’ultimo scontro è sul contante. Quota 100 «intatta»

    Il primo punto interrogativo, quando i ministri arrivano a palazzo Chigi per il cdm che dovrebbe licenziare la sospirata la manovra, non si appunta sui contenuti della stessa ma sull’effettivo varo o meno. All’ordine del giorno continua infatti a figurare solo il Decreto programmatico di bilancio che non può...
  • Il governo di Superciuk: i poveri in mano agli evasori fiscali

    Questa è la notizia riguardante il testo della manovra inviata alle Camere: Cambia la clausola di salvaguardia. Il Governo prevede di incassare 1,6 miliardi dalla voluntary disclosure. Nel caso in cui non si centrasse l’obiettivo, si prevede che minori incassi vengano coperti con “riduzioni degli stanziamenti iscritti negli stati...
  • Una manovra inquietante

    Un esame più attento dei provvedimenti “annunciati” nella manovra finanziaria approntata per il 2017 dal governo Renzi fa scoprire aspetti abbastanza inquietanti. Si noti bene che non si scrive a caso di provvedimenti “annunciati” perché, come al solito, manca la stesura definitiva del testo: tanto è vero che sono...
  • Vent’anni, un déjà vu e tanta ipocrisia

    Per chi ha vissuto come me la “discesa in campo” di Silvio Berlusconi nell’ormai lontano 1993-94, dopo la primigenia dichiarazione di voto per Gianfranco Fini sindaco di Roma (che già allora al futuro leader di An non portò per nulla bene…), la visione del messaggio che annuncia la rinascita...
  • Condannato. Ma non sconfitto

    La giustizia è fatta? Probabilmente sì, perché sia che fosse assolto sia che fosse condannato, tutti sapevamo e sappiamo che le responsabilità maggiori di Silvio Berlusconi sono purtroppo incensurabili dai tribunali dello Stato e spetterebbe un giudizio in merito ad una coscienza popolare che si esprimesse nelle urne mettendo...
  • Spezzo una lancia a favore di Fassina

    Stavolta sarei, nei confronti di Fassina, meno drastico di quanto lo siano stati altri compagni e commentatori. Non dico che abbia fatto bene a parlare in quel modo di “evasione di necessità” (anche se si trovava di fronte ad una platea “difficile”), dico solo che la sua affermazione pone...



per il manifesto

sosteniamo

antispecismo

sul tuo computer…