America Latina

  • Evo Morales: “Fidel, ovvero la lotta per l’umanità”

    Viva Cuba! Viva Fidel! Viva i popoli antimperialisti! Grazie mille fratelli e sorelle. Un saluto al fratello Raul; al governo; al popolo cubano: la profonda ammirazione per questa unità, la forza del popolo cubano. Nelle ultime ore ho sentito la stampa borghese pro-imperialista che dice: ‘Ora che cosa farà...
  • Con emozione altissima, compagno Fidel

    Una piccola isola dei Caraibi, a poche miglia dal più potente paese del mondo, la più grande potenza economica e  militare del pianeta, è diventata dal Gennaio del 1959, da quando i Barbudos, guidati dal giovane Fidel Castro entrarono nella capitale l’Avana,  una nazione protagonista della politica mondiale, rispettata,...
  • Boschi e il paese degli astensionisti

    Una vicenda marginale, in apparenza un trascurabile dettaglio. La ministra Boschi, in tournée con il suo staff, gira il Sudamerica a spese del contribuente per fare il pieno di voti a favore del Sì nel referendum. A organizzarle claque e sfarzoso proscenio a Buenos Aires non è un amico...
  • Voto all’estero, come potremo fidarci?

    Boschi si autocelebra in un tour mondiale per il Sì fra gli italiani all’estero. Fin qui si può forse capire, anche se è bassa cucina propagandistica. Non si capisce e non si perdona, invece, il supporto logistico e la presenza ufficiale di un’ambasciata. I pubblici impiegati – inclusi quelli...
  • Basta così poco per sembrare democratici!

    Sono i luoghi dove gli italiani sono emigrati più che altrove in tanti decenni prima dopo le due guerre mondiali. Sono i luoghi dove è comune trovare le statue di Garibaldi nelle principali città: lì il generale ha combattuto per la libertà uruguagia con la Legione Italiana quando nel...
  • Il Brasile contro il governo di Michel Temer

    Il 22 settembre 2016 in modo unitario tutte le centrali sindacali brasiliane hanno proclamato un giorno di paralisi nazionale. Di seguito un breve resoconto delle manifestazioni, alle quali vanno aggiunte le moltissime fermate e assemblee interne sui luoghi di lavoro. L’importanza della giornata è data soprattutto dal fatto di...
  • Per non dimenticare il Cile e Allende

    Quarantatre’anni fa: l’11 settembre 1973 in Cile il golpe fascista sostenuto dall’amministrazione USA e organizzato dal segretario di stato Henry Kissinger, pose fine al Governo di sinistra, democraticamente eletto, di Unidad Popular guidato dal socialista Salvador Allende. Migliaia di cileni furono uccisi, imprigionati, deportati, costretti all’esilio (nei tre anni...
  • Brasile: riflessioni dopo il colpo di Stato

    Due fatti augurali nella nuovissima congiuntura. Uno è la manifestazione di domenica 4 settembre nella Avenida Paulista a San Paolo, la seconda per dimensione dell’inizio della lotta contro il golpe. Una moltitudine di gioventù lavoratrice e studentesca, molti della periferia, lavoratori sindacalisti e segmenti medi progressisti, età media. Si...
  • Lula, lettera aperta ai governanti del mondo

    Caro Presidente, mi rivolgo a lei per informarla della gravissima situazione politica e istituzionale che vive il Brasile, paese che ho avuto l’onore di presiedere fra 2003 e 2010. Prendo la libertà di scriverle in nome del rispetto e dell’amicizia, dei quali sono molto grato, che esiste fra di...
  • Dilma è stata “dimessa”. Così ha parlato al Brasile

    Nell’ambito del processo in corso nel Senato brasiliano per giudicare l’impeachment della presidente costituzionale Dilma Rousseff, lunedì 29 agosto la giornata è iniziata poco dopo le ore 9 con il discorso della presidente che ha assunto direttamente la propria difesa di fronte ai senatori golpisti. Davanti al Senato nei...
  • Colombia, pace con le Farc, l’ultima guerriglia

    Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia – Esercito del Popolo, in spagnolo Fuerzas Armadas Revolucionarias de Colombia – Ejército del Pueblo, acronimo FARC, un’organizzazione guerrigliera comunista della Colombia di ispirazione marxista-leninista e bolivariana. FARC nasce il 27 maggio 1964 contro la «Operazione Marquetalia»” effettuata dallo Stato colombiano con appoggio statunitense...
  • Il doppio segno delle Olimpiadi

    L’apertura dei Giochi Olimpici di Rio e Janeiro nella sera del 5 agosto (ora di Brasilia) è stata una festa meravigliosa e molto brasiliana. Poca pirotecnica tecnologica, molto sentimento e partecipazione umana. È stata una festa progressista che ha incluso l’Inno Nazionale cantato da Paulinho da Viola, la delegazione...
  • Due passi indietro e nessuno avanti

    Parigi e Caracas sono lontane, ma le ultime tornate elettorali sembrano accomunare in qualche modo la Francia laica e repubblicana con il Venezuela socialisteggiante. Le regionali francesi e le politiche venezuelane assegnano la maggioranza dei consensi a forze di destra, reazionarie: e questo è l’unico elemento in comune che...