L’angolo buio in cui riflettere

Le nostre vite sono numeri. 16 anni. 10 grammi di hashih. 1 salto nel vuoto. 17 anni. 1 auto che viaggia. 1 salto sulla carreggiata. Queste due storie mi...

Le nostre vite sono numeri.
16 anni.
10 grammi di hashih.
1 salto nel vuoto.

17 anni.
1 auto che viaggia.
1 salto sulla carreggiata.

Queste due storie mi hanno atterrato questa sera. Non riesco a commentare e forse non bisogna per forza commentare sempre tutto.
Forse bisogna crearsi un piccolo angolo buio, personale, dove riflettere.
Il disagio ha mille volti. Il disagio è parte della vita. Ma il potere in alcuni casi aiuta ad aumentarne le dimensioni, a colpevolizzare e a diventare tanti Icaro o Simon Mago.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto



leggi e sostieni

info Covid-19

antispecismo



sul tuo computer…

altri articoli

  • Quater

    Dunque, vediamo… Ipotesi urne, governo delle destre, Berlusconi al Quirinale. Il tutto al posto di un appoggio di Forza Italia ad un governissimo di unità nazionale o ad un...
  • Prima Gallera e mo’ ratti

    Ma di cosa vi meravigliate? Del fatto che l’assessore alla sanità della Regione Lombardia invochi il legame tra Prodotto interno lordo e numero di vaccini da poter somministrare alla...
  • Sfaccettature nere

    Un assessore regionale veneto di Fratelli d’Italia canta “Faccetta nera” a “La Zanzara“. Ne viene fuori la solita esaltazione ipocrita della presunta “libertà” di pensiero e di espressione da...
  • Eminenti signorini

    Secondo alcuni alti prelati l’omosessualità si può curare. E’ una malattia. Secondo il conduttore di una nota trasmissione nazional-popolare (di cui è bene e pietoso tacere anche il nome,...