Luigi Di Maio

  • Tra populismo e dittatura

    Dove corre il confine tra populismo e dittatura? Domanda sicuramente legittima nella situazione italiana. Per provare a rispondere allora andiamo per ordine. Nel suo discorso d’insediamento alla Camera il presidente del Consiglio Conte ha precisato la natura delle forze politiche che sostengono il governo affermando: “Le forze politiche che...
  • La grande crisi del PD, abbandonato dal popolo e dai padroni

    L’implosione non è certa, ma di sicuro è molto probabile. Le parole di Matteo Renzi all’assemblea nazionale del Partito democratico somigliavano molto ad un gesto di disperazione dentro tante altre disperazioni: la propria inserita nel contesto disordinato di un partito che non conserva più una unità di intenti e...
  • Il risiko tra Lega e 5 Stelle

    Il presidente Mattarella dovrebbe essere ascoltato quando dice che Salvini parla a vanvera e dovrebbe darsi una regolata. «Gli sbarchi sono diminuiti, non bisogna cedere all’emotività», queste le parole del capo dello stato, seguite anche da una circostanziata e puntuale serie di numeri e percentuali. Il presidente Mattarella, in...
  • Landini: «Per ridare dignità al lavoro serve molto più coraggio»

    Maurizio Landini, esponenti della Lega sostengono che il decreto Dignità di Di Maio sia in realtà «il decreto Cgil»… È una sciocchezza. Questo è un decreto che migliora le condizioni per alcune categorie di lavoratori. E quindi va nella direzione di dare più diritti e ridurre la precarietà. Ci...
  • La parola d’ordine è una sola: “Accontentatevi!”

    La parola d’ordine è una sola: “Accontentatevi!”. Meglio poche briciole di niente. Peccato che in campagna elettorale sembrava che le pagnotte surclassassero nettamente le briciole di oggi. Ma i tempi sono mutevoli, anche nel giro di pochissimi mesi. Il rischio che il governo del “cambianiente” possa apparire come un...
  • Fico attacca il governo: «Sbagliato chiudere i porti»

    Parla da uno dei luoghi simbolo dell’emergenza migranti come Pozzallo, in Sicilia, e ogni frase, ogni singola parola contraddicono le azioni del governo gialloverde. A partire dalla decisione presa dal ministro degli Interni Matteo Salvini di chiudere i porti alle navi delle Ong non solo per sbarcare uomini, donne...
  • L’ortodosso Tria chiude la borsa della spesa grillina

    Un governo incendiario sul tema dei migranti e ortodosso sul versante economico (vuoi mettere i «dannati della terra» con «mercati»?). Al di là della propaganda, questa è la fotografia dell’esecutivo giallo-verde che compare a poche settimane dal suo insediamento. Due fatti a riprova: le recenti dichiarazioni del ministro Tria...
  • Boccia a Di Maio: «Le pensioni non sono la priorità»

    La Confindustria non appoggia le recenti prese di posizione del ministro Luigi Di Maio sulle pensioni. Ieri il presidente Vincenzo Boccia è stato chiaro: «Le pensioni sono una questione ma non possono essere la questione prioritaria del Paese», ha detto interpellato a margine dell’assemblea di Unindustria Torino. «È evidente...
  • Il reddito di cittadinanza per ora è congelato

    Il ministro del Lavoro e dello Sviluppo Luigi Di Maio è stato protagonista del Congresso Uil, aprendo una fase inedita di dialogo con i sindacati: lontani i tempi del «gettone nell’Iphone» di Renzi, il vicepremier Cinquestelle cerca al contrario consensi tra Cgil, Cisl e Uil per arginare l’effluvio inarrestabile...