Oltre il 3%. In tutti i sensi

Lontani dalla supponenza di chi si sente già vincitore e privi di una rassegnazione di chi si sente già sconfitto: così costruiamo non una avventura ma un progetto sociale...

Lontani dalla supponenza di chi si sente già vincitore e privi di una rassegnazione di chi si sente già sconfitto: così costruiamo non una avventura ma un progetto sociale e politico di lungo corso. Così tutte e tutti insieme diamo vita in questi giorni a “Potere al Popolo!”.
Con la rabbia che diventa conquista di una nuova emozione singola e collettiva: un entusiasmo che si rifonda nell’essere comuniste e comunisti, antiliberisti e libertari.
E’ la più bella coalizione sociale che si possa pensare, che ora si può concretamente realizzare. Oltre il 3%. In tutti i sensi.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto
nessun commento

lascia un commento

*

*

altri articoli

  • Liberamente disperati

    C’è un problema, e voi direte: “‘…ché, non te ne eri accorto?!”, se fa più notizia il maiale che scorrazza nella spazzatura romana invece della nuova missione militare in...
  • Noia e comodità

    637 morti sul lavoro nel 2017. 3 operai morti ieri. I padroni muoiono di noia o comodamente nei loro letti. Anche nella morte, oltre che nella vita, possono esistere...
  • Non pervenute

    A me le razze risultano non percepite. A voi sì? Per una evidenza di dati di fatto? Perché è vero che esiste il bianco e il nero? Io voglio...
  • La sfida di Lidia

    “Perché non ci impegniamo, oltre a ricordare il 4 dicembre e il successo ottenuto dal NO, insperato in quelle dimensioni, a cercar di ripetere un altro risultato insperato?  A...