Il giallo del pulito

SULL’ARIA DI “BANDIERA GIALLA” (CON TANTE SCUSE A GIANNI PETTENATI) “Finché vedrai indossar maglietta gialla, tu saprai che qui si spazza ed il centro brillerà! Saprai, quando c’è maglietta...

SULL’ARIA DI “BANDIERA GIALLA”
(CON TANTE SCUSE A GIANNI PETTENATI)
“Finché vedrai
indossar maglietta gialla,
tu saprai che qui si spazza
ed il centro brillerà!
Saprai, quando c’è maglietta gialla
che la democrazia è bella
e il tuo voto splenderà!
Siamo noi, siamo noi maglietta gialla
vieni qui che qui si spazza…!”.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto
nessun commento

lascia un commento

*

*

altri articoli

  • Voto contento!

    Faccio mie le parole di Giorgio Cremaschi: “Questa volta vado a votare contento! Non mi capitava da tanto tempo. Finalmente voterò per una lista senza dovermi turare il naso,...
  • La grande bellezza

    Un bacio olimpico per battere l’omofobia. Bellissimo il tenero scambio di affetto tra Gus Kenworthy e il fidanzato Matt. In una romantica cornice innevata, i due nemmeno si erano...
  • Una qual specie non di sinistra

    Programmi affini e visioni comuni della società. E’ ciò che si augura chi si è staccato dal PD per correre solitariamente, ma non troppo… A giusta distanza elettorale. Poi,...
  • Porte a porte

    Porte aperte ai Cinquestelle. Porte aperte al dialogo col PD, ma con le dovute critiche… Porte aperte ad un governo del Presidente per fare la legge elettorale. Solo per...