E ora dedichiamoci a noi

Dice… “Ma ve la prendete sempre con chi vi sta più vicino.”. E’ una vecchia litania che ha delle basi di verità comunque. Quindi, tante scuse se vi abbiamo...

Dice… “Ma ve la prendete sempre con chi vi sta più vicino.”.
E’ una vecchia litania che ha delle basi di verità comunque. Quindi, tante scuse se vi abbiamo offeso. Ma erano solo critiche e niente più. Un diritto. Criticare. Dire che siete “socialdemocratici” e nemmeno tanto nuovi non è poi così terribile. O meglio, lo è, ma per chi ha una visione come noi dell’essere di sinistra, quindi dell’essere prima di tutto ancora, senza ostinazione ma con convinzione, comuniste e comunisti.
Non vi adombrate, non ci maledite, non dite dunque male di noi. Perché tutti dicono male di noi. Quasi tutti.
Liberisti, fascisti, padroni, sfruttatori d’ogni risma e chi ha distrutto la sinistra fino a ieri ed oggi se ne reinventa una per dirsi meno peggio di chi gliel’ha fregata sotto il naso, anche se più sinistra non era. Era un centro, un centro mezzo spostato a destra. Mezzo… molto spostato a destra.
Ma non ve la prendete. Sono tutti punti di vista, opinioni.
Basta mettersi di lato e già le cose appaiono differenti. Non vi corrucciate. La campagna elettorale è lunga e ora abbiamo altro da fare: dobbiamo creare la “sorpresa” di Potere al Popolo!, facendola conoscere. Una sorpresa che non è un regalo. Almeno per pochi. Per molti che l’aspettano da tanto, senza saperlo, sarà una sorpresa!

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto
nessun commento

lascia un commento

*

*

altri articoli

  • Un altro paese

    Secondo il Ministero dell’Interno non esiste un reale pericolo di una escalation delle azioni violente tra le diverse parti politiche e sociali del paese. Credo si tratti del Ministero...
  • Due mazzate? Ma anche no!

    “Anche due mazzate però…”. No. Io sono abituato ad evitare la violenza come strumento politico. Lavoro, nel mio piccolo, per il ritorno alla delegittimazione delle organizzazioni neofasciste, xenofobe e...
  • Rischio di impresa e di povertà

    Grazie ai lavoratori il fatturato delle industrie balza in avanti del 5,1% rispetto a pochi mesi fa. Un dato alto, mai così alto dal 2011, frutto della circolazione delle...
  • Tanti (piccoli) egoisti

    Svastiche sui monumenti, irruzioni negli studi televisivi, accoltellamenti e pestaggi e, prima ancora, qualche folle che spara “sui negri” per vendetta. Ci sono tutte le premesse per passare dalla...