Dialogo tra un comunista e un renziano

Comunista: “La par condicio vale solo per voi che siete in Parlamento. Del resto le regole le stabilite voi…”. Renziano: “Voi siete quelli che dite sempre di ‘no'”. Comunista:...

Comunista: “La par condicio vale solo per voi che siete in Parlamento. Del resto le regole le stabilite voi…”.

Renziano: “Voi siete quelli che dite sempre di ‘no'”.

Comunista: “Da quando le posizioni politiche sono una discriminante per poter avere pari dignità e accesso all’informazione in Italia?”.

Renziano: “Non mi rompere i coglioni. Tu dai i tuoi volantini e stai al tuo posto.”.

Fine del dialogo.
#poterealpopolo

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto
nessun commento

lascia un commento

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.









altri articoli

  • Da Costantino a Di Maio

    È dai tempi dell’imperatore Costantino che un ente pubblico non viene interessato da una denuncia di falsità su un testo istituzionale: allora fu la Chiesa cattolica ad attribuirsi il...
  • Larghi

    Notizia “Mimmo Lucano, Sindaco di Riace, dai domiciliari al divieto di dimora nel suo Comune”. Auspicio Divieto di dimora in Italia a fascisti, razzisti e opportunisti. Come staremmo larghi…!...
  • Necessità

    Cercasi Heichmann disperatamente… Un organizzatore è necessario quando si deporta. (m.s.) foto tratta da Pixabay...
  • Con gli studenti, contro i manichini

    Di pretesti, gente come i ministri che governano il Paese, ne hanno fin troppi per restringere le libertà civili, democratiche e comprimere i diritti. Non gliene avrei dati altri:...