Come possiamo difenderci???

C’è la domanda che arriva puntuale ad ogni attentato terroristico: “Come possiamo difenderci?”. Ovvero, come si può prevenire l’azione inconsulta di un kamikaze, di un uomo o di una...

C’è la domanda che arriva puntuale ad ogni attentato terroristico: “Come possiamo difenderci?”. Ovvero, come si può prevenire l’azione inconsulta di un kamikaze, di un uomo o di una donna che possono mettere in pratica un atto che sparge morte a piene mani senza sapere quando, dove, come. Sul perché ci sarebbe da ragionare a fondo.
Come possiamo difenderci? Probabilmente in nessun modo, sarebbe la risposta più logica davanti alla totale imprevedibilità di un fenomeno.
Possiamo forse difenderci dai terremoti? Pur conoscendone la meccanica, sappiamo che un terremoto è altamente imprevedibile e che, comunque, non è contenibile in nessun modo. Se decide di d’arrivare per via dei sommovimento sotterranei della nostra crosta terrestre, arriva e ce lo prendiamo tutto quanto.
Così è per la tecnica terroristica dei furgoni impazziti lanciati sulle folle, dell’uomo che si fa esplodere per strada, di chi tira fuori un coltello e sgozza la gente a caso in una piazza di Helsinki.
Non esiste prevedibilità.
Dunque, alla domanda: “Come possiamo difenderci?”, l’unica risposta possibile è: “Cambiando radicalmente il mondo in cui viviamo.”.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto
nessun commento

lascia un commento

*

*

altri articoli

  • Tanti (piccoli) egoisti

    Svastiche sui monumenti, irruzioni negli studi televisivi, accoltellamenti e pestaggi e, prima ancora, qualche folle che spara “sui negri” per vendetta. Ci sono tutte le premesse per passare dalla...
  • Voto contento!

    Faccio mie le parole di Giorgio Cremaschi: “Questa volta vado a votare contento! Non mi capitava da tanto tempo. Finalmente voterò per una lista senza dovermi turare il naso,...
  • La grande bellezza

    Un bacio olimpico per battere l’omofobia. Bellissimo il tenero scambio di affetto tra Gus Kenworthy e il fidanzato Matt. In una romantica cornice innevata, i due nemmeno si erano...
  • Una qual specie non di sinistra

    Programmi affini e visioni comuni della società. E’ ciò che si augura chi si è staccato dal PD per correre solitariamente, ma non troppo… A giusta distanza elettorale. Poi,...