• Ma nell’articolo 3 c’è l’identità del paese

    Gli antichi fantasmi mostrano una deplorevole tendenza a ritornare. Ma non era mai accaduto che un candidato di primo piano in una importante campagna elettorale facesse una esplicita affermazione razzista, come Fontana. Persino ribadita con un richiamo alla Costituzione. Il razzismo impone un rigetto immediato, senza se e senza...
  • Destra, una campagna mostruosa

    Che gli alleati leghisti e postfascisti potessero essere un problema, Berlusconi – moderato, europeista e cocco della Merkel – lo sapeva benissimo e aveva messo nel conto qualche imbarazzo dall’inizio. Ma all’eventualità di trovarsi di fronte candidati governatori, conclamati o papabili, del tutto fuori controllo non aveva pensato neppure...
  • Al voto con il dubbio incostituzionalità

    Se la Corte costituzionale si occuperà del Rosatellum sarà solo dopo il 4 marzo. E dunque dopo che l’eventuale danno, nel caso anche questa legge elettorale dovesse essere ritenuta incostituzionale, sarà compiuto. Con la decisione mercoledì del tribunale di Messina di rinviare ancora un’udienza da tempo attesa (al 4...
  • Una campagna elettorale in stile maggioritario

    Si è avviata una campagna elettorale preoccupante: ogni competitor sta mettendo in campo non un progetto politico, ma proposte di bandiera. Dato il tempo breve che ci separa dal voto, sarà difficile vedere correzioni radicali nelle prossime – poche – settimane, e ancor più nell’immediato a causa del toto-candidature....
  • Perché Renzi non può fermare il disastro

    I piccoli segnali di ripresa economica e la modica crescita dei consumi giustificano le grandi fughe nella fabbrica delle illusioni che euforica ha riaperto i battenti. Lontano è il ricordo dei fallimenti, delle chiusure delle attività, dei tracolli bancari, delle speculazioni sul debito. E ritorna la specialità più rinomata...
  • Stile berlusconiano

    L’ultima estemporanea, improvvisa e improvvida, trovata di Renzi di abolire il canone Rai, rappresenta a meraviglia l’impasse politica e mentale in cui si sono venuti a ficcare il partito democratico e il suo leader dopo la sconfitta del 4 dicembre. Non si mette prima il canone in bolletta per...
  • Tempo di studio, tempo di lavoro

    Una delle motivazioni dell’ignobile riforma Fornero era fondata sull’allungamento dell’aspettativa di vita, come se questa non fosse correlata a fattori che riguardano lo sviluppo tecnologico e scientifico, cioè la conoscenza, che è anche alla base dell’enorme aumento della produttività del lavoro. Di questa però non si giovano i lavoratori,...
  • Presidente, quest’anno ci dia del tu

    Il discorso di fine anno del capo dello stato ha avuto un pregio indiscutibile: la brevità. Ma forse proprio per questo avvertiamo nei contenuti qualche mancanza. Di cosa? Anzitutto, del capo dello stato nelle sue funzioni specifiche. Mattarella ha fatto un grande sforzo per cancellarsi dal discorso. Siamo quotidianamente investiti dal...
  • «Non molliamo, la nostra è una battaglia di civiltà»

    «Ci siamo appellati al presidente Mattarella, l’istituzione più alta che possa esserci nella Repubblica, perché rimandi lo scioglimento delle Camere. Il rinvio potrebbe far sì che dopo l’Epifania lo ius soli possa finalmente essere ricalendarizzato e discusso dall’aula del Senato. E’ quello che chiediamo. E chiediamo che i senatori,...