• Padoan, «spacciatore» coraggioso

    Le razioni del governo alle critiche intervenute da più parti alla manovra sono lo specchio fedele dell’idea di bilancio dello stato degli attuali inquilini del governo: alla fine è un conto economico delle attività e delle passività e del dare e dall’avere. Il bilancio dello stato è diventato, sostanzialmente,...
  • Manovra, licenziamenti più facili in caso di ristrutturazione

    Come al solito fra l’approvazione della manovra e la presentazione in Parlamento del suo testo definitivo passeranno giorni, se non settimane. Ma nel cosiddetto «pacchetto lavoro» i ben informati danno per certa una misura molto richiesta dalle imprese. Tanto da essere stata ribattezzata «norma salva-Sky». La multinazionale di Rupert...
  • Sda perde un milione al giorno pur di non riconoscere Si Cobas

    I concorrenti di Sda – il corriere delle Poste Italiane che martedì ha annunciato una procedura di licenziamento collettivo – non riescono a spiegarselo. La domanda che tutti si fanno è: perché un’impresa decide scientemente di perdere un milione al giorno? Il riferimento è al blocco – o serrata...
  • Ilva, una storia infinita (per i lavoratori)

    Al Corriere della Sera, forse stanchi di registrare ogni giorno tutti i malanni del mondo, hanno inaugurato un supplemento del loro quotidiano dedicato alle «buone notizie»; al di là della statura del giornalista che si occupa dell’iniziativa, figura certamente stimabilissima, l’idea non sollecita il nostro entusiasmo. Ad ogni modo c’è...
  • Perugia in piazza contro gli esuberi Nestlé

    Il minimetro è una sorta di funivia, solo che invece di essere sospeso a un filo scorre su una rotaia. E sale. Collega la parte bassa di Perugia al centro storico, arroccato su un colle. È lì che i sindacati hanno chiamato la città a fare scudo contro i...
  • Manovra strettissima, nessuno spazio per chi va in pensione

    Il sentiero continua a essere «stretto»: la manovra messa in campo da Pier Carlo Padoan sarà di 19,6 miliardi, c’è (poco) spazio per il lavoro e i più poveri, ma non ci sono le pensioni. Il ministro dell’Economia ieri ha riferito in audizione davanti alle Commissioni Bilancio congiunte di...
  • Il governo rottama il Jobs act (ma non lo dice)

    Bosch, Perugina, Electrolux, Honeywell. L’elenco delle vertenze e delle crisi industriali si allunga ogni giorno di più. Il motivo di questa escalation è presto detto: le multinazionali sono le prime ad affrontare il tema decisivo del prossimo periodo – e fra poco a loro si affiancheranno tante altre imprese...
  • 700 chilometri per assaltare il picchetto alla Sda di Carpiano

    Una spedizione squadrista di 700 chilometri con mazze e coltelli annunciata su Facebook. Lunedì notte un centinaio di padroncini «con immagini di Mussolini dappertutto» sono partiti da Salerno – raccogliendo colleghi dalle regioni limitrofe – per raggiungere il magazzino Sda di Carpiano (paese a sud est di Milano) dove...
  • Cresce il lavoro ma è sempre più precario

    L’abolizione dei voucher per evitare il referendum abrogrativo della Cgil ha portato a un significativo aumento del lavoro a chiamata e, in parte, dei contratti di sommistrazione tra marzo e luglio del 2017. Lo ha rilevato l’Osservatorio sul precariato dell’Inps secondo il quale i contratti di lavoro a chiamata...