• Chi comanda non vuole testimoni

    Non sono stupito, purtroppo, della condanna inflitta al collega e amico Davide Falcioni, reo di aver testimoniato, in presa diretta, delle azioni di disobbedienza civile attuate dai No Tav in Val di Susa. I fatti sono già noti, il giudice lo ha considerato colpevole di “violazione della proprietà privata”...
  • Spagna, la censura tiene banco

    Abusare di una persona disabile. Uccidere una prostituta. Frodare 82 famiglie. Sequestrare un uomo. Pugnalare l’ex moglie. Provocare un grande incendio. Guidare ubriaco e uccidere un motociclista. Sparare e ferire un uomo. Aggredire un’anziana e quasi ucciderla per un furto. Rubare 31 volte. I responsabili di tutti questi delitti,...
  • Due anni senza giustizia per Giulio Regeni

    Giulio Regeni avrebbe compiuto 30 anni la settimana scorsa se la sua vita non fosse stata interrotta a poco più di 28. Due anni dopo la sua scomparsa forzata e la sua successiva uccisione, le indagini sulla sua morte sono ad un punto morto. Da quanto è stato trovato...
  • Per MDP a Pisa i DASPO urbani non costituiscono un decreto liberticida…

    Una gaffe? Forse. Un errore dettato dalla necessità di non far traballare alleanze consolidate? Anche. Fatto sta che la scelta operata al Comune di Pisa e di cui dava notizia il Tirreno dovrebbe far riflettere. Al centro questioni di politica concreta, di quelle che cambiano non solo la percezione...
  • I Giuristi democratici per la liberazione di Fabio Vettorel

    I Giuristi Democratici ritengono che la carcerazione preventiva di Fabio Vettorel, giovanissimo manifestante italiano in attesa di giudizio per fatti contestati nel corso della dimostrazione di dissenso del 7 luglio 2017 a Rondenbarg, Amburgo, contro il vertice dei G20, sia ingiustificata. La partecipazione alle udienze del 14 e 15...
  • Appello per Vettorel e Rapisarda ancora agli arresti dopo il G20 di luglio

    Due giovani italiani – Fabio Vettorel e Alessandro Rapisarda – sono ancora agli arresti dalle giornate del 7-8 luglio per avere partecipato alle manifestazioni di protesta contro il vertice del G20 ad Amburgo. Altri tre – Orazio Sciuto, Riccardo Lupano ed Emiliano Puleo – sono stati finalmente rilasciati in...
  • Una campagna di raccolta fondi per Emiliano

    Emiliano Puleo, militante di Rifondazione Comunista di Partinico (PA) ingiustamente detenuto ad Amburgo da circa tre mesi per i fatti del G20, dovrà rimanere in carcere almeno fino al processo. In questi lunghi mesi la solidarietà è stata l’unica arma che abbiamo avuto a disposizione per rompere il silenzio...
  • Siamo tutte/i sgomberate/i! Sabato 26 manifestazione a Roma

    Questa mattina, dopo 5 giorni in cui gli unici segni di “efficienza” sono venuti dall’imponente schieramento di uomini e mezzi delle forze dell’ordine, gli uomini e le donne eritrei ed etiopi che erano stati lasciati all’addiaccio nei giardini di Piazza Indipendenza sono stati brutalmente sgomberati. In questi giorni, oltre che...
  • La memoria del G8 rischia il macero

    Si dice spesso che la memoria di Genova 2001 sia condivisa da tanti. Si è parlato per anni di memoria come «ingranaggio collettivo»; su Genova un po’ tutti si sono espressi ma di sicuro quelle giornate, quanto accaduto e poi i suoi risvolti, quasi infiniti, processuali, fanno parte della...