• Luigi De Magistris e l’ostracismo dei fascisti moderni

    Dal giorno in cui è nato questo sciagurato governo, quella che si combatte nel nostro Paese non è, come ci vogliono far credere, una battaglia sull’immigrazione contro l’Unione Europea e i cosiddetti “buonisti”, ladri di futuro e sfasciacarrozze. Lo dimostra il fatto che, nel cuore di questo scontro, gli...
  • Senza cultura politica di destra e di sinistra

    Pubblicato sotto il titolo “Destra e Sinistra senza cultura” l’articolo di Roberto Esposito, apparso su Repubblica il 19 giugno, contiene argomentazioni che sicuramente centrano il dato più saliente della drammatica situazione italiana. L’analisi di Esposito, infatti, riguarda “la simultanea mancanza di una vera cultura di destra e di un’autentica...
  • Rifondazione toscana: “Il percorso di PaP non è strategico”

    Pubblichiamo il documento approvato dal Comitato politico regionale toscano del Partito della Rifondazione Comunista Sono trascorsi ormai mesi dalle elezioni del 4 di Marzo e si è insediato un nuovo governo del paese. Nessuno può più dubitare del fatto che la destra (classicamente intesa) abbia vinto e che la...
  • La radicalità non è settarismo

    Credo sia tempo di aprire una discussione libera e pubblica su di noi, su Potere al Popolo, e sulle prospettive di quel polo della sinistra antiliberista e di alternativa che abbiamo detto essere un nostro obiettivo. Avrei preferito che si aprisse uno spazio per un dibattito organizzato subito dopo...
  • Amministrative 2018. Una analisi del voto

    Non è facile riuscire a fornire un indirizzo politico complessivo ai dati usciti dalle urne il 10 giugno scorso: elezioni comunali che hanno visto impegnati, tra gli altri, elettrici ed elettori di 20 Città capoluogo. Brescia, Catania, Siena, Pisa, Ancona, Avellino, Barletta, Brindisi, Imperia, Massa, Messina, Ragusa, Siracusa, Sondrio,...
  • La sinistra ridotta a pensiero unico delle élites

    La sinistra è oggi in crisi e si chiede come potrebbe parlare ai nuovi populismi per ricondurli nei binari di una democrazia elitaria che assomiglia più ad un’oligarchia che ad una democrazia in senso proprio. Viceversa, anche quando dice di voler ascoltare il malessere di cui i populismi sono...
  • Potere al Popolo: opportunità o gabbia minoritaria per Rifondazione?

    Pubblichiamo un documento critico verso l’esperienza di “Potere al Popolo!” presentato alla riunione del Comitato Politico Nazionale di Rifondazione Comunista del 6 maggio scorso. Il dibattito è aperto. Riteniamo che la tre giorni di Spoleto abbia certamente dato le giuste indicazioni sull’avvio di un aggiornamento e di una riorganizzazione...
  • Potere al Popolo!, il documento dell’assemblea nazionale

    L’assemblea di Potere al Popolo, di fronte alla evoluzione della crisi politica ed al possibile governo Lega M5S, assume i seguenti primi orientamenti e giudizi: 1) Rispetto al governo Lega M5S che si sta definendo, sulla base del contratto sottoscritto dai due leader e delle loro posizioni politiche, Potere...
  • La società autoritaria in uno Stato non autoritario

    L’operazione sottesa al contratto Lega/M5S per il governo del cambiamento è tutt’altro che velleitaria e dilettantesca. C’è un’idea di Paese e una ricerca programmatica netta e declinata in modo conseguente, dalla pesca alla finanza pubblica. Volendo sintetizzare pensiamo che questo sia uno sforzo compiuto di recepimento del modello Trump in Europa. Il...