Addio a Luigi Pestalozza

I comunicati dell'ANPI e di Rifondazione Comunista

E’ con immenso dolore che comunico la scomparsa del compagno LUIGI PESTALOZZA, Vice Presidente dell’ANPI Provinciale di Milano.
Di famiglia antifascista – il padre fu uno dei sette avvocati di Milano che non si iscrisse mai al fascio – Luigi partecipò alla Resistenza a Milano nelle formazioni di Giustizia e Libertà con Bruno Trentin.
Nel dopoguerra Luigi è stato per lunghi anni dirigente del Partito Comunista Italiano e successivamente di Rifondazione Comunista e del Partito dei Comunisti Italiani.
Ha ricoperto l’incarico di docente di Storia della Musica alla scuola di Arte Drammatica del Piccolo Teatro di Milano, all’Accademia di Belle Arti di Brera, all’Università La Sapienza di Pisa.
Qualche anno fa gli è stato conferito l’Ambrogino d’Oro.
Quella per l’ANPI è stata per Luigi una scelta di vita.
Il suo impegno, il suo contributo alla nostra Associazione è stato continuativo ed incessante.
Stenuo difensore della Costituzione, si è sempre battuto per la sua attuazione e per la sua conoscenza soprattutto tra i giovani.
Mancherà a tutti noi la sua passione, la sua preparazione, il suo spessore culturale.
Personalmente oltre a perdere un compagno perdo un amico che mi ha sempre incoraggiato, nel mio difficile compito di Presidente provinciale, a proseguire il cammino intrapreso, offrendo la sua più ampia e completa disponibilità.
L’ho sentito lunedì 13 febbraio, il giorno prima che venisse ricoverato.
Il suo ultimo pensiero era rivolto all’ANPI e alla sua sezione 25 Aprile, di cui era Presidente Onorario.
Mi aveva pregato di portare il suo saluto alla tradizionale assemblea annuale.
Questa è l’immagine di Luigi che conserverò sempre nel cuore.
Al figlio Alessandro, ai familiari ed ai compagni un affettuoso abbraccio.

ROBERTO CENATI
Presidente ANPI Comitato Provinciale di Milano

Le esequie del caro compagno Luigi PESTALOZZA si svolgeranno Sabato 25 febbraio alle ore 14,40 nel Cimitero di Lambrate.


E’ morto a Milano a 89 anni Luigi Pestalozza, militante comunista, grande musicologo, ex partigiano, tra i fondatori del Partito della Rifondazione Comunista.
Ho avuto il privilegio di conoscere Luigi nei primi anni di vita del Partito della Rifondazione Comunista, di apprezzarne la grande cultura e la dedizione alla “causa”. Aveva cominciato giovanissimo nelle fila di Giustizia e Libertà, in totale controtendenza era entrato nel PCI nel 1956 e – sempre dalla parte del torto – era stato tra i fondatori di Rifondazione.
Caro Luigi, la terra ti sia lieve, grazie per gli insegnamenti e l’esempio che ci hai lasciato.

PAOLO FERRERO
Segretario nazionale di Rifondazione Comunista


La Sinistra quotidiana si unisce al dolore della famiglia di Luigi, dell’ANPI e del PRC per la perdita di un compagno di grande spessore culturale, intellettuale e politico. Addio, Luigi, ti sia lieve la terra.

Luigi Pestalozza in un video della FGCI di Milano dell’aprile 2010

foto: screenshot tratto dal video sopracitato

categorie
Comunismo e comunisti
nessun commento

lascia un commento

*

*

altri articoli