Tresette con la morta (la democrazia)

A Matera. “Noi siamo meglio di Maria De Filippi. E abbiamo fatto capire che si vogliono bene a loro insaputa: D’Alema e Grillo. Cosa hanno in comune? Vendola e...

A Matera. “Noi siamo meglio di Maria De Filippi. E abbiamo fatto capire che si vogliono bene a loro insaputa: D’Alema e Grillo. Cosa hanno in comune? Vendola e La Russa cosa hanno in comune? Se per una volta mettiamo al centro l’Italia, stavolta ci divertiamo e diamo noi le carte”.
Così parlò Matteo Renzi il giorno 19 novembre 2016. “Diamo noi le carte”.
Ecco, le carte non le può dare solo lui. Il mazzo non può farlo soltanto lui, soltanto il PD, soltanto il governo.
La concezione di democrazia che ne deriverebbe sarebbe questa: lui mescola le carte e gli altri devono prenderle e giocare la sua partita.
NO.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • La soglia del “voto”

    Se solo fosse possibile mostrare con grande semplicità, con una comunicazione diretta, immediata le enormi ingiustizie che i popoli subiscono ogni giorno da parte dei potenti al servizio di...
  • Gli imbecilli oltre il capitale

    Va bene, il capitalismo tutto contiene, tutto influenza, tutto produce e condiziona. Ma l’imbecillità di chi continua a negare che il Covid-19 sia una pandemia, minimizzandola, riducendo il tutto...
  • Imprenditori, sfacciati sfruttatori

    In decenni e decenni di defiscalizzazioni, deregolamentazioni e semplificazioni normative, nonché in un ultra trentennale disposizione di tante categorie economiche e imprenditoriali di medio di grande stampo, la cumulazione...
  • Silvie libere

    “Silvia è libera!“. Essendo ormai quasi oltre il mezzo del cammin di nostra vita ho pensato subito alle tante volte che lo abbiamo urlato per un’altra Silvia, rinchiusa in...