Tempi non diversi

150 migranti dispersi, probabilmente tutti morti nelle acque del Mediterraneo. Italiani scrivono sui social: “Potevano stare a casa loro. Buon appetito ai pesci“. Un po’ come scrivere “Il lavoro...

150 migranti dispersi, probabilmente tutti morti nelle acque del Mediterraneo.

Italiani scrivono sui social: “Potevano stare a casa loro. Buon appetito ai pesci“.

Un po’ come scrivere “Il lavoro rende liberi“.

Che differenza c’è tra quanto scritto su Facebook tra gli altri insulti intrisi solo di odio e di cattiveria gratuita e la scritta che Himmler fece apporre all’ingresso di ogni campo di concentramento e di sterminio nel Terzo Reich?

Nessuna. Cambiano solo i tempi. O forse no…

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto





passa a…



altri articoli

  • Cittadina

    Tutto il Paese dovrebbe esprimere solidarietà alla senatrice Segre. Ma può essere la senatrice Segre “cittadina onoraria” di oltre 8.000 comuni della Repubblica? Non sarebbe più giusto che ogni...
  • 30 anni dopo: al di qua e al di là del “muro”

    Quando un muro cade è per due motivi: l’usura del tempo lo ha fatto rovinare fino a terra, ne ha distrutto la solidità e lo ha corroso fino a...
  • La recidiva nera

    Magari non c’era Goebbels presente, visto che si è dovuto suicidare, dopo aver ucciso moglie e figli, mentre i russi entravano nel quartiere governativo di Berlino. Magari non c’erano...
  • Palle

    Uno dei capi ultras del Verona afferma che Balotelli, visto che è nero, “non potrà mai essere del tutto italiano“. Peccato non possa esserlo anche io, nero e del...