Puglia

  • Le maglie efferate del Gargano

    Il legame tra la produzione letterario-mediatica e la presa di coscienza dell’esistenza di una specifica organizzazione criminale, rappresenta una costante che si riproduce nel tempo. È iniziato tutto coi romanzi di Sciascia e le serie televisive della Piovra nel caso di Cosa Nostra. Negli anni recenti, i lavori e...
  • Gasdotto in Salento, la mattanza degli ulivi può attendere

    I lavori per la realizzazione del gasdotto Tap in Salento saranno sospesi almeno sino al prossimo 19 aprile. A stabilirlo, ieri, il Tar del Lazio, che ha sospeso l’autorizzazione all’espianto degli ulivi nell’area del cantiere del microtunnel nel territorio di Melendugno. Il Tar con il decreto 1753/2017, ha infatti...
  • Dalla parte degli ulivi, la rivolta di Melendugno

    L’ennesima giornata di passione vissuta a Melendugno inizia alle prime luci del giorno. Quando un imponente spiegamento di forze dell’ordine arriva al cantiere dei lavori, sospesi per due giorni, scortando i camion della ditta incaricata dal consorzio Tat di espiantare i 211 ulivi nell’area in cui dovrà arrivare il...
  • La linea di comando che piega alberi e autonomie locali

    Le radici strappate alla terra sembra vogliano urlare: cresciute scavando e strisciando nel sottosuolo e ora innaturalmente sospese e accatastate. Imponenti, impotenti. E’ un’immagine straziante, che più d’ogni parola o pensiero o ragionamento racconta il massacro in corso in questi giorni sulla spiaggia di San Basilio, località San Foca,...
  • Puglia, l’acqua ai comuni. Privatizzarla sarà più facile

    «Aqp va ai Comuni così non diranno che voglio svendere ai privati»: quando è comparsa questa dichiarazione del governatore Emiliano, il comitato pugliese “Acqua Bene Comune” s’è detto profondamente «indignato». «In primis perché il Presidente Emiliano cerca – spiega un comunicato – di attribuire al Comitato Pugliese “Acqua Bene...
  • Dietro il dito puntato contro un capostazione

    Tutta la solitudine di un uomo, di un lavoratore. La se sente nelle parole della moglie del capostazione che accomuna la disperazione del marito a quella delle vittime dello scontro tra i due treni di Andria. Per oltre vent’anni quest’uomo ha alzato la sua paletta ora sul verde, ora...
  • Ruvo di Puglia, non chiamatelo errore: è una strage

    Voglio fare un ragionamento semplice, mandando subito all’inferno chi ora spenderà paroloni per non farci capire niente e continuare come sempre. Di fronte alla strage ferroviaria di Ruvo di Puglia, di fronte a quei ragazzi, lavoratori, donne e uomini assassinati solo perché su un treno per poveri, io urlo...
  • Vite a scartamento ridotto

    Serve sempre una tragedia per dare una scossa alla pubblica opinione, per ammansire le coscienze inebriate di odio e di egoismo e per renderle più umane. “In disgrazia addio orgoglio”, dice un vecchio adagio. Ma se le nostre sensibilità, se il nostro senso civico e la nostra morale sono...