movimento 5 Stelle

  • La produttività del sistema politico

    Il 4 marzo 2018, all’incirca un anno fa, l’esito delle elezioni legislative generali fornì l’indicazione di apertura di una nuova fase per il sistema politico italiano. Andava in archivio, almeno in quel momento, il bipolarismo e si creava la possibilità di espressione per una nuova maggioranza di governo composta...
  • La lunga guerra dei 30 anni che inventa il Tav

    Come mai un moscerino come il Tav (“ma è solo un treno!” diceva Bersani) è diventato un elefante intorno a cui si giocano le sorti di governo, sviluppo, benessere e buon nome della nazione? Difficile capirlo da giornali e Tv. Sono tutti in mano all’Union sacrée SìTav tra Meloni,...
  • Quattrostelle e mezza

    Quattro stelle e mezza. Ieri ne avevamo tolta una. Visti i giri di valzer sul TAV, punti e contrappunti, affermazioni e smentite, pareva alla fine che i Cinquestelle avessero ceduto in campo e che in fondo questi benedetti “bandi di gara” fossero di partenza domani, lunedì 11 marzo anno...
  • Non chiamateli «bandi». E Di Maio vince col trucco

    Crisi rinviata, anzi congelata. Pace fatta ma per finta. La sfida sulla Tav si chiude secondo le regole più antiche del mondo in politica: con un compromesso posticcio che rinvia a data da destinarsi un’esplosione ormai inevitabile. Merito di Giuseppe Conte, che come premier avrà i suoi limiti ma...
  • Quattrostelle

    Cinquestelle meno una: quella del TAV come battaglia sociale e politica. Lunedì al via i bandi di gara con la clausola di “dissolvenza”, quindi di un eventuale ripensamento. Prende tempo il governo, invischiato in un affaire più grande del “Contratto”, più grande di sé stesso e su cui qualcuno...
  • La farsa sul TAV è nuovamente servita

    La sottile linea giallo-verde è difficile da interpretare: reggerà o si scioglierà come neve al sole la maggioranza di governo e il “Contratto” che la tiene insieme da quasi un anno? La sottile linea giallo-verde è quella ferroviaria del TAV: simbolo, icona ed emblema che divide l’Italia, che da...
  • Casinò Italia

    Proviamo Forza Italia. Proviamo il PD. Proviamo i Cinquestelle e la Lega… Un popolo di scommettitori, senza una precisa idea della vita, non è un popolo ma una accozzaglia di opportunisti e di egoisti di prima categoria. (m.s.) foto tratta da Pixabay...
  • Autonomia, Di Maio tra segreti e bugie

    Di Maio ci informa dalle pagine di Repubblica che con l’autonomia non intende spaccare l’Italia. In Consiglio dei ministri andrà una pre-intesa dopo un vaglio politico suo, di Salvini e di Conte, per poi fare una trattativa con i presidenti delle regioni e andare in parlamento, dove i presidenti...
  • Pensar bene, pensar male

    A dar per finiti i Cinquestelle dopo il voto sardo si rischia di fare virtù piuttosto che peccato, prima di ogni altra cosa. Si rischia di pensar bene in quanto a speranze e di vederle deluse, come sarà, perché i benpensanti sono sempre presi a calci. E i cattivi...