migrazioni

  • Barbari e naufraghi

    Il punto è di principio: non accogliere più nessun migrante perché così si dimostrerebbe la coerenza, la forza, la decisione del governo italiano di una Italia sovrana. Fermare le migrazioni è non solo impossibile sul piano storico. E’ qualcosa di più enorme come impresa: è voler fermare la storia....
  • Popolo costituente e migrante

    Il principale segno di cambiamento manifestato finora dall’attuale sedicente «governo del cambiamento» è la politica ostentatamente disumana e apertamente illegale da esso adottata nei confronti dei migranti. Di nuovo il veleno razzista dell’intolleranza e del disprezzo per i «diversi» sta diffondendosi non solo in Italia ma in tutto l’Occidente,...
  • Evoluzione

    Semplicemente per istinto di sopravvivenza, per sfuggire al freddo glaciale asiatico: una famiglia di 13.000 anni fa ha viaggiato fino nell’attuale Canada. Se ne sono trovate le orme, le impronte di piedi indolenziti, rattrappiti dal gelo. Ogni essere umano fugge per cercare di sopravvivere. Lo si vede anche nei...
  • Cosa abbiamo da perdere?

    Hanno salvato 218 vite esposte a due alternative: la morte in mare su gommoni alla deriva o finire catturati dalla sedicente Guardia costiera libica, finanziata dall’UE, per essere riportati nelle mani di aguzzini usi a chiedere un riscatto, a torturare, a stuprare a rinchiudere in centri di detenzione. In...
  • Lavoratori necessari

    La Banca Centrale Europea riconosce, come se l’avesse scoperto lei per la prima volta nella storia delle migrazioni umane, che i migranti sono una risorsa per i popoli autoctoni, per le economie di interi continenti. Vuoi vedere che per sbarazzarci del razzismo dobbiamo affidarci all’interesse del grande capitalismo finanziario?...
  • Chi ha paura della concessione di cittadinanza?

    La cartina di tornasole delle paure recondite di una nazione è la concessione della cittadinanza. Le società bloccate fanno di tutto per limitare l’accesso dei nuovi membri e ritengono che i cittadini debbano essere tali perché i loro antenati lo sono stati nel passato. È quello che i giuristi...
  • Libia, viaggio nell’inferno della migrazione africana

    All’inizio dell’anno la giornalista Loretta Napoleoni pubblicava Mercanti di uomini. Il traffico di ostaggi e migranti che finanzia il jihadismo, un libro che dimostra come l’alleanza tra jihadismo, criminalità organizzata e contrabbando sia diventata una rete finanziaria molto redditizia grazie al traffico di migranti in Stati caotici come la...
  • Immigrazione, una proposta di legge necessaria ma insufficiente

    Il testo che segue, pubblicato in parte su ADIF, risponde ad una domanda che da giorni mi sento rivolgere da compagne  e compagni del partito. C’è una proposta di legge di iniziativa popolare sui temi  dell’immigrazione lanciata soprattutto da Emma Bonino e che sta raccogliendo adesioni nel  mondo politico...
  • La banalità del male in un titolo di giornale

    Nell’ultimo giorno di un anno che ha segnato un ulteriore, drammatico, passo in avanti nel cammino di involuzione dei diritti che caratterizza il Pianeta negli ultimi otto anni, da quando la crisi globale si è disvelata come precipitato regressivo di un trentennio di controrivoluzione neoliberale, sancire l’indegna chiusura di...