Franco Turigliatto

  • Elezioni, quale unità per la sinistra?

    Nelle ultime settimane abbiamo assistito a una serie di assemblee e di dibattiti pubblici la cui posta in gioco è la cosiddetta unità della sinistra e la costruzione di una o più liste a sinistra del PD per le prossime elezioni politiche. C’è molto di ripetitivo in questo dibattito,...
  • G20: L’incontro dei briganti del mondo

    Ad Amburgo, in Germania, nei giorni scorsi si sono ritrovati i padroni del mondo, i 20 briganti capitalisti più potenti, per decidere ancora una volta il destino di miliardi di persone in funzione degli obiettivi delle classi borghesi che questi capi di stato e di governo rappresentano. E’ stata...
  • La crisi del PD e le attrazioni fatali

    Di fronte alla crisi dirompente che attraversa il PD e alla sua possibile scissione si moltiplicano sui media borghesi le analisi delle cause e le frasi ad effetto (“un partito nato male e troppo tardi: un amalgama mal riuscita”; “un partito mai nato”; “il suicidio perfetto”, ecc.), ma nessuno...
  • Referendum, Costituzione e lotta di classe

    Siamo entrati nella fase finale del lungo scontro sul referendum. I media sono mobilitati a fondo insieme a Renzi e alla classe dominante per affermare la controriforma istituzionale segnata da una democrazia sempre più formale, svuotata di contenuti reali e dominata dal potere degli esecutivi, fedeli esecutori delle scelte...
  • Un fronte unitario per l’autunno del NO

    Lo scontro sociale e politico dell’autunno si sta delineando con i suoi diversi protagonisti. La quadratura del cerchio Il governo Renzi ha un problema serio: deve quadrare il cerchio, trovare, cioè, la combinazione giusta per una finanziaria che non appaia troppo antipopolare, che dia qualche elemosina più o meno...
  • Le grandi manovre e la posta in gioco dell’autunno

    Superato lo choc della sconfitta elettorale nelle elezioni di giugno e di ritorno dal costoso viaggio olimpico a Rio de Janeiro, il Presidente del Consiglio ha riaggiustato il tiro della sua propaganda politica in vista del referendum costituzionale. In questo compito ferragostano dispone come al solito del pieno sostegno...
  • Abbiamo un problema: le banche

    Dopo l’iniziale popolarità e la realizzazione (imposizione) con successo di una serie di misure liberiste, Renzi è ora confrontato a una situazione più difficile in cui si intrecciano il logoramento della sua credibilità in larghi settori di massa, la netta sconfitta nelle elezioni amministrative e una situazione economica incerta...
  • Brexit, if you leave me now. Ha vinto il “leave”

    Con una partecipazione al voto del 72% e una maggioranza che sfiora il 52%, la Gran Bretagna ha deciso di lasciare l’Unione Europea, smentendo gli ultimi sondaggi che davano in leggero vantaggio la posizione del “remain”. Le contraddizioni profonde che scuotono l’Unione Europea e che hanno la loro base...