filosofia

  • Perché Comunismo e postmodernismo non possono conciliarsi?

    Vi è uno specifico motivo per cui noi s’è deciso di fare un articolo introduttivo generale sulla questione del concetto e figura di Frattale. Una ragione dovuta alla necessità di permettere la comprensione di quel sistema che noi s’esporrà ivi in una successione di articoli composto sopra proprio il...
  • Bauman verso il ritorno alla contraddizione fordista?

    Nella sua ultima intervista rilasciata a “Repubblica”Bauman si era richiamato alla “fabbrica fordista” individuandola come sede del conflitto:” Quello era il luogo dei conflitti tra capitale e lavoro in una relazione, ostile, ma di «lungo termine». E questa caratteristica consentiva agli individui «di pensare e fare progetti per il...
  • Zygmunt Bauman, un pensiero errante nel flusso della società

    Sorridente, con il vezzo incessante di usare l’amata pipa per dare ritmo alle parole delle quali non era avaro. Da ieri, lo sbuffo di fumo che accompagnava le conversazioni di Zygmunt Bauman non offuscherà più il suo volto. La sua morte è arrivata come un colpo in pancia, inaspettata,...
  • Se l’ultimo turista è francese e si chiama Sartre

    Nell’Italia dei primi anni ’50, in parte da rabberciare dopo i disastri della guerra, una voce-nuova per i vocabolari è la parola «turismo». Si progetta di tutto per aprire il paese al futuro, ma il turismo sembra proprio l’ultima cosa cui si possa pensare. Eppure Jean Paul Sartre decide...
  • I cinque sensi della libertà di un giovane artista

    Leggendo e “incontrandoti” su Internet, sfogliando le pagine del tuo sito www.paoloferrarini.com, si percepisce un desiderio di comunicazione molteplice che vuole, in qualche modo, arrivare ai cinque sensi dell’essere umano in modo pieno.Ti ritrovi in questa definizione? In questo quadro di riferimento, direi che il mio programma artistico-culturale si...