droghe leggere

  • La battaglia delle canne

    Sarei stato certamente meglio se mi fossi fatto qualche “canna” nella mia vita. Pare che sia terapeutica persino per la prevenzione del morbo di Alzhaimer. Ma io non ho mai fumato in vita mia nulla di nulla. Soltanto due sigarette prima del primo esame universitario, per via della classica...
  • La crociata leghista sulla cannabis light è lo spot per le europee

    La war on drug di Matteo Salvini è cominciata. Quarantotto anni dopo quella inventata (e persa) da Richard Nixon, il leader del Carroccio la rispolvera come uno smoking per la festa della campagna elettorale. Ma neppure Trump – che pure è stato un supporter di quella guerra ma recentemente...
  • Cannabis light store, l’ultima frontiera del proibizionismo

    «Noi a rischio chiusura? – dice la ragazza dietro al bancone di un negozio romano – Non so, forse con Salvini può essere, ma al governo c’è anche il Movimento 5 Stelle, loro sostenevano addirittura la legalizzazione della marijuana. Non questa roba, quella vera». Eppure da ieri mattina l’inquietudine...
  • Caso mai avessi un figlio…

    Non penso che avrò mai dei figli nella mia vita. Mi piacerebbe averli ma non saprei come farli e, soprattutto, come mantenerli. Ma se mi dovesse capitare di averne uno e fumasse dell’hashish o prendesse altre droghe di tipo leggero o pesante, non andrei a chiedere aiuto alle forze...
  • L’angolo buio in cui riflettere

    Le nostre vite sono numeri. 16 anni. 10 grammi di hashih. 1 salto nel vuoto. 17 anni. 1 auto che viaggia. 1 salto sulla carreggiata. Queste due storie mi hanno atterrato questa sera. Non riesco a commentare e forse non bisogna per forza commentare sempre tutto. Forse bisogna crearsi...
  • Coltivazione della cannabis: il 64% degli italiani dice “sì”

    “Quasi due italiani su tre (64%) sono favorevoli alla coltivazione della cannabis ad uso terapeutico in Italia, per motivi di salute, ma anche economici e occupazionali” infatti realizzerebbe “una opportunita’ che potrebbe generare un giro di affari di 1,4 miliardi e garantire almeno 10mila posti di lavoro”. E’ quanto emerge dall’ultima Coldiretti/Ixe’ elaborata nell’ambito dello...
  • Max Giusti, l’Uruguay e le droghe leggere

    Ci mettiamo davanti al televisore ieri, più o meno tifosi, comunque interessati alla partita Italia – Uruguay. La simpatia autoctona per la nazionale di Prandelli e quella un po’ politica per la nazionale di Tabares, del paese del presidente Mujica, sempre dalla parte dei più deboli, degli ultimi. Canale...