Costituzione italiana

  • Fascismo e neofascismo: la chiusura del cerchio?

    La lettura di molte rievocazioni e analisi che sono state dedicate, in questi giorni, al centenario della fondazione dei fasci di combattimento ha suggerito una riflessione sulle “linee di faglia” che hanno attraversato il sistema politico italiano nel corso di un secolo. Una riflessione in conclusione della quale ci...
  • Caro Presidente, il suo silenzio, la nostra solitudine

    Caro Presidente Mattarella, spero non le appaia troppo irriverente e irrituale inviarle una lettera pubblica. Avrei potuto chiamare a supporto di quanto sto per scrivere autorevoli firme. Per togliere il carattere apparentemente personale alle mie parole. Non l’ho fatto, non perché non creda alla funzione degli appelli – la democrazia...
  • Una Costituzione sotto i piedi

    Vi rendete conto cosa di cosa state facendo a questo Paese? Sì, ve ne rendete conto e continuate perché è così che si consolida il vostro potere: non solo più attraverso il sostegno degli industriali del nord est o dei piccoli padroni di mezzo nord Italia. Si consolida con...
  • La storia dei comunisti italiani e la democrazia che arretra

    In questa occasione riguardante il doveroso ricordo dei 98 anni trascorsi dalla fondazione del Partito Comunista si è pensato di non ricorrere ad una delle consuete analisi storiche ma di ripercorrere, principalmente attraverso i numeri, le tappe fondamentali dell’impegno e del sacrificio dei comunisti nella costruzione della democrazia repubblicana...
  • L’inganno della bontà dell’ergastolo

    La vicenda spettacolare di Cesare Battisti, con tanto di inciampi ministeriali nei video di propaganda governativi, consente di riprendere un argomento che a molti potrà apparire trascurabile, “con tutti i problemi che abbiamo” (la frase retorica la aggiungo prontamente io, così evitiamo tante inutili lagnanze), ma che invece attiene...
  • Legge, morale e coscienza nell’Italia del crudelismo

    Nel film “Sophie Scholl – La rosa bianca“, durante l’interrogatorio della giovane da parte dell’investigatore Robert Mohr della Gestapo, si fa cenno a tre concetti che si riflettono in altrettanti comportamenti umani: la legge, la morale, la coscienza. “La legge che oggi lei cita, un tempo, prima dell’avvento dei...
  • La resistenza civile dei sindaci

    A novembre il professor Gustavo Zagrebelsky ci ha invitato alla resistenza civile. Una espressione che indica atti di disobbedienza altrettanto civile, se “resistenza” vuol dire agire in nome e per conto della Costituzione della nostra Repubblica. Non so quanti di voi amino la Repubblica come espressione non solo formale...
  • Buttato al vento

    Nella storia più recente non abbiamo mai attraversato una fase di smarrimento culturale e politico come quella che stiamo vivendo nel corso dell’ultimo decennio. L’illusione che era stata creata valutando la caduta del muro di Berlino come il momento di partenza di un’infinita crescita armoniosa stride con la realtà...
  • Resistere e dissentire, non è mai troppo tardi

    Oggi si discute sempre meno di Costituzione e sempre più di fascismo, scrive Zagrebelsky su Repubblica. Alcune posizioni espresse nell’articolo sono ampiamente condivisibili, altre meno. Ma questo non assolve la stupidità del commento di chi riporta tutto al no alla riforma renziana del 4 dicembre 2016, che si vuole...