Brancaccio

  • Il programma per la sinistra delle «cento piazze» del Brancaccio

    È stato pubblicato sul sito «Un’alleanza popolare per la democrazia e l’uguaglianza» il documento che sintetizza e dà una veste unitaria ai contributi che sono venuti dalle riunioni che si sono svolte in tutta Italia secondo le modalità indicate dall’assemblea nazionale del Brancaccio. Assemblee a cui hanno partecipato, in maniera libera e aperta,...
  • D’Alema e Bersani? No, grazie

    Non saremo nella lista di D’Alema e Bersani. E’ all’ordine del giorno la decisione sulla presentazione di una lista della sinistra antiliberista con un programma di netta rottura con le politiche dei governi degli ultimi 25 anni. D’Alema e Bersani rappresentano una minestra riscaldata, la riproposizione della vecchia classe...
  • Ritrovare la strada dell’unità. Se non ora quando?

    È il 2008. Berlusconi ha vinto con uno scarto di 3 milioni e mezzo di voti. Due anni prima Prodi aveva prevalso per una manciata di voti, ma adesso il centro destra aveva messo insieme tutte le forze mentre il centro sinistra si era diviso. Veltroni aveva deciso di...
  • A nome dei tanti elettori che non sanno per chi votare

    Sono una dei tanti elettori italiani che guardano con vera preoccupazione all’appuntamento delle prossime elezioni perché, semplicemente, non sappiamo per chi votare. Siamo elettori orfani, persone alla ricerca di un partito o una lista credibili, con candidati pronti ad affrontare un’elezione nazionale proponendo risposte di sinistra alle sfide del...
  • Rifondazione: “Una lista della sinistra antiliberista alternativa al PD e alle destre”

    Pubblichiamo il documento politico e l’ordine del giorno approvati dalla direzione nazionale del Partito della Rifondazione Comunista nella riunione di domenica 19 novembre 2017 Rifondazione Comunista da anni lavora per aggregare la sinistra antiliberista nel nostro paese. Abbiamo partecipato al “percorso del Brancaccio” accogliendo l’idea di una lista che...
  • Come riprendere il percorso virtuoso del Brancaccio

    Il brusco arresto del percorso avviato lo scorso 18 giugno al teatro Brancaccio da Anna Falcone e Tomaso Montanari è una brutta notizia per la sinistra e per il Paese. L’idea di introdurre un’iniezione di rinnovamento e di partecipazione dal basso, della società civile più o meno organizzata, insieme...
  • Tra briciole del Brancaccio e “Potere al popolo”

    Lo slogan è un po’ stucchevole per l’altisonanza con cui si pone, visto che il popolo oggi non sa di essere popolo e, pertanto, vive diviso sulla base dei consumi, delle opportunità (e degli opportunismi) che gli offre il mercato capitalistico. Quindi, esclamare “Potere al popolo” è una ovvietà...
  • Sinistra antiliberista: lavori in corso, vietato fermarsi

    Il 18 Novembre avremmo dovuto partecipare – dopo oltre 100 assemblee territoriali – ad una assise decisiva del percorso iniziato al teatro Brancaccio di Roma il 18 Giugno scorso. Il Brancaccio ha rappresentato per me una reale occasione, un vero momento di discussione e partecipazione tra i tante e le tante (non...
  • La “Quinta opzione”

    Passati alcuni giorni dall’eutanasia praticata all’esperimento “dal basso” del Brancaccio, è opportuno fare qualche riflessione in merito e cercare di capire come mai dall’entusiasmo di giugno per un percorso partecipato e orizzontale si sia giunti all’annichilimento di quel poco che sembrava poter essere l’inizio se non proprio del “molto”,...