anticapitalismo

  • Il dilemma della “falce e martello” colpisce ancora

    Puntualissima, eccola qui. La polemica tutta internettiana sulla mancanza della “falce e martello” nel nuovo simbolo delle forze della sinistra che si alleano per le europee, è arrivata, precipitata nelle pagine di Facebook e allargatasi a macchia d’olio assegnandosi una importanza smisurata tramite le pulsioni identitarie di compagne e...
  • Ecologia anticapitalista

    Bella la mobilitazione mondiale giovanile sul clima, sulle problematiche di sopravvivenza di un eco-sistema che ci coinvolge tutti. Però va detto che, come ho letto in uno striscione, “il problema è il capitalismo”. Senza la messa in discussione dell’economia di mercato, dello sfruttamento dell’uomo sull’uomo e dell’uomo sulla natura,...
  • Un programma “gramsciano” per la sinistra di alternativa

    La grande manifestazione sindacale che si è tenuta a Roma ha portato con sé un notevole valore simbolico: la plasticità tutta visiva di centinaia di migliaia di corpi sofferenti di lavoratori e pensionati, di persone che incarnano il nuovo terreno di sfruttamento di un capitalismo sempre più frastornato dalle...
  • PaP e Rifondazione. Possiamo detestarci cordialmente

    La lettera che il Segretario nazionale di Rifondazione Comunista Maurizio Acerbo ha inviato a Viola Carofalo e Giorgio Cremaschi di “Potere al popolo!” può anche essere un atto valutabile come burocratico, relegato nell’angolo da anatemi che veramente rasentano il peggiore populismo in quanto ad insulti e stigmi, però va anche detto che...
  • «Sessantotto», la plasticità della memoria del passato

    Ad oggi la ricorrenza del Sessantotto si è rivelata piuttosto monotona. Al di là dell’uscita di alcuni contributi originali, segnalati anche dalle pagine di questo giornale, il dibattito pubblico ha seguito il copione dei decenni precedenti, sebbene con toni più dimessi, a dimostrazione di un disinteresse crescente. In questo...
  • Samir Amin, la metafora della piena umanità

    Scrivevo a suo tempo, alla scomparsa di François Houtart, che era difficile riassumere la ricchezza di una vita, pensiero e azione, così straordinaria. Così si può esordire per questa figura altrettanto straordinaria. Houtart e Amin, accomunati dall’impegno internazionalista, dall’avere il mondo come orizzonte e come casa. Mondo tuttavia irrimediabilmente diviso, a...
  • G.A.I.A.

    Quanti comunisti, che si prefiggono di innalzare le sorti degli sfruttati moderni, conoscono il valore di una merce? Quanti comunisti, che vogliono dare potere al popolo, sanno come nasce il profitto? Quanti comunisti moderni, che vogliono riattualizzare Marx e i tanti, troppi marxismi, sanno, quindi hanno coscienza di cosa...
  • La questione parlamentare e la nuova sinistra di classe

    La questione parlamentare è certamente una delle questioni che una moderna forza di sinistra di alternativa deve porsi se vuole tornare a rappresentare tanto nella società quanto nel cosiddetto “palazzo” le istanze, i bisogni dei più deboli, degli sfruttati, di quelli che ostinatamente mi accingo sempre a definire “moderni...
  • Presente e futuro della sinistra attorno e dentro Potere al Popolo!

    Via via che passano i giorni e ci si addentra nel solco della campagna elettorale, prende forma la discussione sulle ragioni circa la presenza di un nuovo soggetto politico della sinistra di alternativa nel panorama politico italiano. E’ un dato di fatto che esistono differenze anche profonde nell’impostazione tattica...