Percentuali in tv

Il 20% sui telegiornali delle grandi reti nazionali. Il 17% in Parlamento attualmente e una prospettiva di avere il 34% alle elezioni europee. Le prospettive per la Lega sono...

Il 20% sui telegiornali delle grandi reti nazionali. Il 17% in Parlamento attualmente e una prospettiva di avere il 34% alle elezioni europee. Le prospettive per la Lega sono rosee. Si potrebbe dire “nere”, visti i partiti con cui si appresta a fare gruppo nel Parlamento di Strasburgo.

Il potere dell’informazione televisiva è ancora enorme: forse Internet è stato sopravvalutato e forse la televisione generalista è stata sottovalutata.

Rimane il fatto che il connubio tra una sapiente gestione ruffiana di Facebook e un presenzialismo televisivo imponente permettono ancora una volta di formare la coscienza nazionale che viene sedotta da grandi promesse, enfasi a tutto spiano e frasi risolute e decise.

In fondo, la cultura in Italia non è poi così necessaria per fare politica. La mediocrità è – come giustamente osservava un ispirato Carmelo Bene – “di Stato”. Oggi più che mai.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Maria Antonietta

    Briciole, brioches, pane. C’è chi darebbe le briciole che cadono dal tavolo. C’è chi, più aristocraticamente, direbbe: “Chiedono pane? Dategli le brioches!“. Poi c’è chi direbbe: “Prima gli italiani!“....
  • Contro gli speculatori

    Una certa storiografia critica verso il “Maximum“, approvato nel settembre del 1793 dalla Convenzione nazionale francese, adesso dovrebbe comprendere la necessità di quella misura in tempi che, guerre che...
  • Fabbriche e nevrosi

    Signori, si chiude! Ed è pure troppo tardi. Ma ben venga la serrata di tutte le attività produttive non strettamente necessarie alle esigenze primarie: cibo, medicine, informazione. Pare anche...
  • Siate vegani, non teste di avocado

    Bisogna cercare di non cadere mai nella banalizzazione dei concetti. Per cui affermare (come ho potuto ascoltare in radio) che “in un mondo fatto solo di vegani il Coronavirus...