La tortura a 15 anni

Quindici anni. Lo hanno sequestrato per avere informazioni su un altro ragazzo che cercavano. Non sono degli spietati adulti, degli aguzzini con le rughe sui volti. Ragazzi come lui,...

Quindici anni. Lo hanno sequestrato per avere informazioni su un altro ragazzo che cercavano. Non sono degli spietati adulti, degli aguzzini con le rughe sui volti.
Ragazzi come lui, come il quindicenne tenuto prigioniero in un garage per ore. Sarebbe stato legato ad una sedia con fili elettrici, picchiato sui piedi con una spranga di metallo e con un coltello puntato alla gola.
Le chiamano “baby gang”. Le cronache ne sono piene. Alcuni “episodi” travalicano la violenza di quelli ritenuti “più comuni” per efferatezza, crudeltà massima. Proprio come questo, accaduto a Varese.
Raccontarli è l’antidoto per restare indignati e per avere anche un profondo dolore interiore nel pensare come sia volata via la genuinità umana di una gioventù ancora in erba.
Gli “anni verdi” si perdono nel rancore, nella violenza, nella minaccia a mano armata, nella tortura.
Per favore, non ditemi che la televisione e tutti i telefilm polizieschi non hanno colpa alcuna…

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto





passa a…



altri articoli

  • E’ banale ma va detto

    Non bisogna esultare troppo. Il “capitano” ha molte risorse e molte capacità di “rivoltare la frittata” evocata da Luigi Di Maio. Dipende chi prende in mano per primo il...
  • Tempi non diversi

    150 migranti dispersi, probabilmente tutti morti nelle acque del Mediterraneo. Italiani scrivono sui social: “Potevano stare a casa loro. Buon appetito ai pesci“. Un po’ come scrivere “Il lavoro...
  • TAVolta

    TAVolta capita di sbagliarsi. TAVolta capita di battersi per una vita per una causa, poi andare al governo e scoprire che quel potere che si voleva si ritorce contro...
  • Resistere ancora

    “Resistere, resistere, resistere“, aveva detto Francesco Saverio Borrelli in tempi in cui attorno alla magistratura la politica faceva il deserto e il cosiddetto “popolo” provava invece a trovare una...