La Sinistra Europea condanna l’attacco USA a Baghdad

L’attacco statunitense all’aeroporto di Baghdad, ordinato da Donald Trump, che ha avuto “tra le altre conseguenze” l’assassinio del generale iraniano della guardia rivoluzionaria Qassem Soleimani e di altre cinque...
Il generale iraniano Qassem Soleimani
L’attacco statunitense all’aeroporto di Baghdad, ordinato da Donald Trump, che ha avuto “tra le altre conseguenze” l’assassinio del generale iraniano della guardia rivoluzionaria Qassem Soleimani e di altre cinque persone, non è solo condannabile “per sé”, ma  anche perchè significa aumentare la forte tensione che già esiste nella regione, tensione di cui gli Stati Uniti e la NATO sono i principali responsabili.

“Questa aggressione militare, contraria al diritto internazionale, dimostra l’interesse di Trump a destabilizzare la regione in modo da giustificare la sua presenza militare”,
afferma Maite Mola, vicepresidente del Partito della Sinistra europea e responsabile delle relazioni internazionali.

Il Partito della Sinistra Europea vuole la Pace nella regione e “chiede la condanna di questa azione militare da parte dell’Unione Europea e di altri organismi internazionali”.

La Sinistra Europea è convinta che la Pace sarà possibile solo bloccando le interferenze nell’area, contribuendo a cercare la riconciliazione in popoli devastati dalle guerre provocate dall’esterno, rispettando il diritto dei popoli a eleggere i propri governi e non cercare di imporli dall’esterno attraverso un nuovo neocolonialismo

L’UE dovrebbe avere un ruolo nella difesa dei più elementari diritti umani, come il diritto alla vita e deve condannare questo attacco, costituendo un elemento per la costruzione della pace.

RED.

da european-left.org

foto: screenshot

categorie
Partito della Sinistra Europea





passa a…



altri articoli